Marchio ‘Good Umbria’: dal produttore al venditore un circuito di qualità

Share

Nuovo incontro tra esercenti e produttori del settore alimentare e della ristorazione umbra all’Università dei Sapori di Perugia.

di Redazione

good umbria2Sviluppare e promuovere una cultura dell’alimentazione “dalla produzione alla vendita”. Con questo obiettivo va avanti il progetto GooD Umbria, per il quale si sono incontrate selezionate imprese e della distribuzione alimentare, macellerie e ristorazione e 15 aziende di eccellenza nel settore vini, olio, carni, legumi e frutta. Il  progetto è quello della creazione di un marchio, realizzato per iniziativa di Confcommercio Umbria e delle Associazioni di categoria degli alimentaristi Fida, dei macellai Federcarni, dei pubblici esercizi Fipe, che ha l’obiettivo di fare filiera in modo nuovo, valorizzare il territorio e le sue tipicità, rendere protagoniste tante piccole imprese che, pur vantando eccellenze, non hanno la forza o i canali giusti per emergere, e rischiano addirittura di scomparire.

Durante l’evento – che si è svolto presso l’Università dei Sapori di Perugia, partner tecnico del progetto, insieme alla società di servizi Seac, in collaborazione con Adiconsum e con il contributo della Camera di commercio di Perugia  – ogni produttore ha spiegato alle imprese GooD le caratteristiche dei propri prodotti,  accrescendo così il bagaglio di competenze che le stesse imprese  possono poi “riversare” sui propri clienti.

good umbria3Un percorso virtuoso di formazione e autoformazione che mette al centro il cliente, a cui si vuole garantire eccellenza non solo nei prodotti, ma altrettanto nel  servizio. La filosofia del progetto GooD Umbria è infatti quella di creare un circuito di consulenti della qualità, che sappiano rispondere alle esigenze di un’utenza sempre più informata e ad una domanda crescente di prodotti “evoluti”, che si caratterizzano per una alta componente del servizio.

L’alleanza che GooD Umbria sta stringendo con il mondo della produzione sarà alla base dell’iniziativa con cui il progetto debutterà a settembre nei confronti del grande  pubblico. Sarà infatti promossa una settimana “GooD Umbria” in cui le imprese aderenti sceglieranno alcuni prodotti attorno ai quali saranno organizzate degustazioni, il tutto condito anche con momenti di tipo culturale/musicale e social.

Tutti gli aggiornamenti sul mondo Good Umbria e sulle imprese aderenti, riconoscibili grazie ad un marchio,  ad un totem e a materiale informativo,  nel blog www.goodumbria.it e nella pagina facebook www.facebook.com/goodumbria.

Share

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.