Share
Ocm Vino per l’export, i finanziamenti aumentano del 30%

Ocm Vino per l’export, i finanziamenti aumentano del 30%

In totale all’Umbria sono stati assegnati 1 milione e 300mila euro per gli aiuti ai progetti di promozione e pubblicità dei vini

di Redazione

Export di vino umbro, aumentano i finanziamenti per le aziende che hanno aderito al bando Ocm Vino 2015/2016. Nella seduta d’insediamento della Giunta regionale, l’assessore all’Agricoltura Fernanda Cecchini ha detto che il settore vitivinicolo potrà contare su un aumento del livello di aiuto fino all’80% delle spese preventivate per la promozione nei mercati extraeuropei.

L’aiuto comunitario, previsto infatti al 50%, verrà integrato con un finanziamento coperto dal bilancio regionale che consentirà di innalzare i contributi di un ulteriore livello massimo del 30%. A beneficiarne potranno essere produttori, Consorzi di tutela, associazioni, federazioni e soggetti pubblici con esperienza nel settore.

L’assessore ha ricordato inoltre che, nella ripartizione delle risorse del programma nazionale di sostegno del settore, all’Umbria sono stati assegnati 1 milione e 300mila euro per gli aiuti ai progetti di promozione e pubblicità dei vini a denominazione di origine protetta e indicazione geografica protetta nei mercati extraeuropei. Di queste risorse, 150mila euro sono riservati al sostegno dei progetti multiregionali, con priorità per quelli in cui la Regione Umbria è capofila (scopri di più sugli Ocm).

“La Regione Umbria – ha aggiunto Cecchini – è intervenuta anche quest’anno integrando le risorse disponibili per la misura Promozione del vino nei mercati dei Paesi terzi dell’Ocm Vino, l’Organizzazione Comune mercato vitivinicolo. Abbiamo voluto premiare, infatti, quei produttori o comunque i soggetti destinatari dei contributi che, con gli investimenti per accrescere la visibilità delle proprie produzioni, promuovono il vino umbro nel suo insieme e il brand dell’Umbria, esaltando le qualità e le peculiarità del territorio”.

Leave a Comment