L'informazione agroalimentare in Umbria

Yes weekend! Torna Cantine Aperte, una rassegna a tutto miele e tanti eventi al lago

Share

Sabato 27 e domenica 28 maggio 56 cantine della regione accolgono i winelovers. A Panicale in scena Mielamore tra gusto e biodiversità, comuni del Trasimeno in festa e a Terni si riscopre il pane umbro con Bread Fest.

di Redazione

(per segnalare un evento scrivete a redazione@saperefood.it)

Cantine Aperte in Umbria

Tutto pronto per la 25esima edizione di Cantine Aperte in Umbria, che si terrà sabato 27 e domenica 28 maggio in 56 cantine della regione, socie del Movimento Turismo del Vino dell’Umbria. A presentare il ricco programma ideato dalle cantine è stato il presidente Filippo Antonelli, che ha voluto sottolineare come spesso l’Umbria faccia da apripista per il Movimento nazionale nella costruzione degli eventi. “Molte iniziative partono dall’Umbria per poi estendersi a tutte le altre regioni -ha spiegato- per esempio AIRC ha avviato la collaborazione con Cantine Aperte proprio nella nostra regione e ora è partner nazionale. Allo stesso modo, l’anno scorso abbiamo ideato noi l’evento Cantine Aperte for Wedding per il turismo matrimoniale e da quest’anno sarà un appuntamento nazionale. Tutto ciò -ha concluoso- anche grazie al sostegno delle istituzioni, la Regione in primis che ha messo a disposizione delle cantine strumenti importanti come il PSR e alla collaborazione con operatori del territorio, con i quali MTV Umbria da sempre riesce a fare rete per la promozione turistica dell’intera regione.”

Interessante anche l’iniziativa del sabato sera ‘A tavola con il Vignaiolo’ a cui parteciperanno con intriganti menù e ottimo intrattenimento le cantine: Agricola Goretti, Baldassarri, Chiorri, Fattoria di Monticello, Lungarotti, Roccafiore, Tenuta San Rocco, Terre Margaritelli, Todini, Viticoltori Broccatelli Galli. Segnaliamo inoltre l’evento che si terrà nella storica cantina Milziade Antano Fattoria Colleallodole di Bevagna, dove sabato 27 maggio è in programma l’abbinamento gastronomico tra vino e chianina all’insegna dell’alta qualità (solo su prenotazione).

Inoltre il coordinamento regionale delle Strade del Vino e dell’Olio ha realizzato dei pacchetti dedicati al weekend Cantine Aperte per favorire l’arrivo degli amanti del vino da fuori regione. Per le degustazioni di vino nelle Cantine Aperte sarà necessario acquistare il tradizionale calice con tasca portabicchiere firmato AIRC al costo di 5 euro, il cui incasso sarà interamente devoluto per la ricerca contro il cancro, nell’ambito di una borsa di studio intitolata a MTV e destinata ad uno studio dell’Università degli Studi di Perugia sull’Epatocarcinoma. Insieme al calice sarà disponibile l’Enometro, il misuratore di degustazioni firmato MiPIACY, che dà diritto a quattro degustazioni, anche in cantine diverse. Ogni cantina, quindi, propone attività varie, gratuite o a pagamento. Molte le animazioni per i bambini, al fine di favorire una vacanza a misura di famiglia. Per coloro che volessero godere di un’esperienza unica legata alla qualità del vino umbro, ricordiamo in particolare le degustazioni guidate, realizzate a cura dell’Associazione A Tavola con Bacco sabato 27 presso le cantine Pucciarella e Chiorri (su prenotazione all’indirizzo segreteria@atavolaconbacco.it) e la MTV Experience firmata Montefalco Wine, da prenotare all’indirizzo info@montefalcowine.it.

Panicale (Pg) – Mielamore 2017

Il 27 e 28 maggio aria di festa, dolcezza e biodiversità a Panicale con Mielamore 2017, il grande evento che rientra nell’ambito di “Porte aperte al Trasimeno”, dedicato al mondo delle api e della tutela della natura organizzato dalla Onlus Effetto Natura insieme al Comune di Panicale e Pro Loco. Durante la scorsa edizione di Mielamore, è stato inaugurato il primo tratto dell’autostrada delle api, un corridoio verde che consente agli insetti ed in particolare alle api, di sopravvivere e continuare la loro opera di impollinazione. Quest’anno, saranno donati i semi necessari per realizzare altri tratti di autostrada delle api ad alcuni rappresentanti di alcune zone terremotate dell’Abruzzo e di Accumoli nel Lazio. Ampio spazio anche alle birre artigianali umbre, tra le quali anche alcune inconsuete prodotte con la “canapa”. Veri e propri gioielli di gusto che potranno essere scoperti e gustati fra le vie del Borgo. Il miele potrà essere gustato in diverse varianti, anche meno conosciute, in abbinamento a formaggi e a frutti che ne esaltano il gusto. Immancabili i prodotti del Trasimeno tra cui la famosa fagiolina ma anche olio, conserve e i salumi prodotti artigianalmente che potranno essere assaporati accanto ad un buon bicchiere di birra artigianale.

Lago Trasimeno – Porte Aperte al Trasimeno

L’evento che si terrà dal 26 al 28 maggio ha  l’obiettivo di  valorizzare il comprensorio del lago composto dai suoi otto comuni: Castiglione del Lago, Città della Pieve, Magione, Paciano, Panicale, Passignano sul Trasimeno, Piegaro e Tuoro sul Trasimeno. In tantissimi hanno aderito all’iniziativa che ha messo a disposizione il pernottamento gratuito per coppie e-o famiglie. “Porte Aperte al Trasimeno” propone a coloro che vi prenderanno parte percorsi storico culturali, tour enogastronomici, mercatini, attività sportive all’aria aperta, degustazioni e molto altro. Una offerta variegata per conoscere il lago nella sua complessità. Nei vari comuni del Trasimeno ci saranno diverse iniziative tra cui, per esempio, pescatori per un giorno, passeggiate alla scoperta delle erbe, letture al palazzo ducale e remando lungolago. “L’iniziativa – continua il presidente – ha dato il via a una serie di positive collaborazioni sia con le associazioni di tutti i territori coinvolti che con le stesse amministrazioni. Infatti ai tanti eventi messi in cantiere per l’occasione da Urat – conclude Benemio – se ne affiancheranno altrettanti organizzati da queste realtà dando vita a una vetrina per l’intero Trasimeno”.

Terni – Bread Fest

La seconda edizione di Bread Fest animerà Terni dal 25 al 28 maggio. “Una seconda edizione – ha sottolineato Fabio Paparelli, vice presidente della Regione dell’Umbria – che vedrà tante iniziative legate sia al pane che alla solidarietà. Gli eccellenti prodotti del nostro territorio, a partire dal pane, saranno protagonisti della rassegna. Tra le novità e particolarità di questa edizione la visita da parte di una delegazione polacca”. Bread Fest in questa edizione si ripresenta al pubblico, tra innovazione e tradizione. Cuore pulsante della manifestazione un programma fitto di appuntamenti e laboratori guidati dai panificatori.

 

Share

Leave A Reply

Your email address will not be published.