Share
L’Umbria in trasferta a Milano per la fiera del consumo consapevole e sostenibile

L’Umbria in trasferta a Milano per la fiera del consumo consapevole e sostenibile

L’occasione d’incontro tra aziende e consumatori attenti alla qualità etica dei prodotti: appuntamento dal 13 al 15 marzo

di Redazione

Trasferta milanese per dieci realtà umbre che prenderanno parte alla dodicesima edizione di Fa’ la cosa giusta!, la fiera nazionale dedicata al consumo consapevole e agli stili di vita sostenibili, in programma a Fieramilanocity dal 13 al 15 marzo 2015.

Le imprese e associazioni dell’Umbria (Antica Salumeria Granieri Amato 1916, Associazione regionale Strada dell’Olio Extravergine d’oliva Dop Umbria, Birrificio artigianale San Biagio, Vignaioli Resistenti Umbri, Aiab Umbria, Azienda agricola A. Ludovici, Agriturismo fattoria Melagrani, Azienda Agricola Vinerbi Gianni, Azienda agricola Maria Giulia Apolloni e Petesse Maria Angela, Società Cooperativa agricola sociale La Semente) saranno presenti nell’area allestita da Fair Lab e dedicata al “buono e al bello” dell’Umbria. Un’operazione di promozione e valorizzazione resa possibile grazie all’accordo tra Fair Lab – la società che organizza Fa’ la cosa giusta! Umbria – e Terre di mezzo Editore, ideatore e promotore dell’edizione nazionale di Milano.

Come spiega Nicoletta Gasbarrone, presidente di Fair Lab “si tratta di un’occasione unica di promozione integrata per le aziende della nostra regione che si riconoscono nei principi della sostenibilità. Un’operazione resa possibile grazie ad un accordo con gli organizzatori della fiera milanese, che consentirà alle aziende umbre di presentarsi in quello che viene considerato l’appuntamento più importante dedicato al consumo consapevole del panorama nazionale”.

L’edizione nazionale della fiera rappresenta il principale punto di incontro tra aziende e consumatori attenti alla qualità etica dei processi produttivi e alla sostenibilità dei prodotti. Nel 2014 Fa’ la cosa giusta! ha registrato grandi numeri: 700 espositori, 70.000 visitatori, 25.000 mq di superficie espositiva, 650 giornalisti accreditati e 350 tra incontri, laboratori e workshop.

Sabato 14 marzo, nel corso di un appuntamento dedicato all’Umbria, saranno presentate le date dell’edizione 2015 di Fa’ la cosa giusta! Umbria. A seguire, in collaborazione con Aiab e Vignaioli Resistenti, ci sarà l’incontro e la presentazione di alcuni progetti innovativi made in Umbria: “Vini, mano, terra – Vignaioli Resistenti Umbri”, progetto di collaborazione tra otto vignaioli umbri e la filiera corta in Umbria, a cura di Aiab.

Fa la cosa giusta! Umbria, che si terrà ad ottobre del 2015 al centro fieristico di Bastia Umbra, è organizzata da Fair Lab in collaborazione con Umbriafiere. Un percorso nato dall’incontro con Terre di mezzo Editore (casa editrice che organizza da 12 anni a Milano l’edizione nazionale di Fa’ la cosa giusta!), che è stato condiviso con le istituzioni regionali e locali, le più importanti organizzazioni economiche umbre e le diverse anime della società civile regionale (nel comitato promotore dell’iniziativa figurano infatti Acli, Arci, Cittadinanzattiva, Cgil, Cisl, Uil, Legambiente, Libera e Forum del Terzo settore).

Leave a Comment