L’Umbria trionfa al contest nazionale Tre Spade, vince la food blogger di Todi

Share

Miria Onesta ha sbaragliato i 150 concorrenti in gara, con una ricetta semplice ma di gran gusto: gli “umbricelli al farro con salsiccia e fagiolina del Trasimeno”

di Emanuela De Pinto

Miria-OnestaSfidare 150 food blogger provenienti da tutta Italia e conquistare il primo posto con un piatto che rappresenta l’Umbria più verace. Mica facile. Eppure, lei ci è riuscita e ha portato a casa l’ennesimo premio che attesta le sue abilità in cucina e il suo affetto per questa terra d’adozione. La protagonista è Miria Onesta, romana d’origine ma in Umbria da molti anni ormai, autrice del blog “2amiche in cucina” e membro della redazione di “I-Food”, sito di ricette realizzato in collaborazione con altre cuoche provette.

La finale del concorso si è svolta il 22 aprile scorso nella prestigiosa Scuola di cucina dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, in provincia di Cuneo. Il contest dal titolo “120 e lode in cucina” è stato lanciato, lo scorso novembre, dall’azienda Tre Spade in collaborazione con Slow Food per festeggiare il compleanno dei 120 anni dello storico marchio di attrezzature e apparecchi elettronici per cuochi professionisti. Alla gara lanciata via web hanno aderito 150 food blogger e ne sono arrivati in finale soltanto cinque. Tra questi, Miria ha trionfato con un piatto semplice, preparato in diretta, ma dal sapore intenso: umbricelli al farro con salsiccia e fagiolina del Trasimeno. Abilità culinarie indiscutibili: la preparazione della pasta sul momento, mischiando la farina di farro a quella di grano 00 per ammorbidire il tono e il gusto dell’impasto, un condimento con un sugo appena rosato, salsiccia umbra e uno dei presidi regionali Slow Food, la fagiolina del Trasimeno, asso nella manica della nostra cuoca.

fagiolina-del-TrasimenoLe altre finaliste: al secondo posto, vincitrice del premio speciale Slow Food, Rosa D’Anna con la “Pasta e patate della vigilia”, terza Ileana Conti con il tipico pane sardo “Civraxiu ripieno di insalatina”, quarta classificata Maria Di Meglio con un tortino di bucatini conditi con pomodorini, capperi, alici, nero di seppia e olive di Gaeta chiamato “Il Vesuvio”, quinto posto per Teresa De Masi con i “Ravioli di patate alle due consistenze di Parmigiano Reggiano, pesto di pistacchio e pomodoro Confit”.

Miria, che dedica al suo blog tutta la sua giornata con passione ed energia da vendere, è nata a Roma ma vive a Todi, è sposata ed è madre di un diciassettenne che apprezza le sue sane merende! Da sempre appassionata di cucina creativa, negli ultimi anni ha fatto incetta di premi in giro per l’Italia partecipando a importanti contest organizzati da aziende private. Nei suoi piatti il cuore dell’Umbria, perché dice: “Amo la cucina semplice, con ingredienti freschi e di stagione. Erbe spontanee, bacche e fiori sono spesso di ispirazione per le mie ricette. Sono orgogliosa di contribuire a far conoscere, in giro per l’Italia, il sapore più autentico di questa meravigliosa terra”.

Share

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.