A Scheggino preparativi per la frittata al tartufo da record. Torna “Diamante Nero”

Share

Appuntamento il 28 e 29 marzo in Valnerina. Ultimo evento della stagione per fare incetta di tartufo. Presentata una App per la promozione delle fiere rurali

di Redazione

Tartufo nero, ultima chiamata della stagione. Fervono i preparativi a Scheggino per “Il Diamante Nero”, la manifestazione che, come di consueto, chiuderà la stagione fieristica dedicata al tartufo nero, iniziata con Nero Norcia. L’appuntamento schegginese, giunto alla decima edizione, è per il 28 e 29 marzo ed in programma ci sono molte novità, grazie anche alla direzione artistica di Massimo Zamponi.

Ricchissimo il programma, che permetterà di immergersi nel mondo del tartufo: visite guidate al museo del tartufo Urbani e al territorio patria del prelibato tubero, gara per i cani da cerca, appuntamenti per grandi e piccini e poi musica, degustazioni, stand di prodotti tipici. Il momento clou sarà come di consueto la realizzazione della tradizionale frittata al tartufo da record, la domenica pomeriggio. Una delizia preparata con oltre 2000 uova e circa 6 chili di tartufo. Tanto gusto e tanto divertimento. È prevista anche un’estemporanea di pittura il cui ricavato verrà devoluto in beneficenza.

Il tutto sarà però inserito in una nuova formula: il Diamante Nero ospiterà, infatti, la prima edizione di Nera Rurale, organizzata dal Comune di Scheggino insieme all’Associazione Sviluppo Rurale. L’obiettivo è promuovere turisticamente la Valnerina, coinvolgendo enti pubblici e produttori di prodotti tipici.

E proprio nell’ambito di un apposito workshop, dedicato al ruolo che le fiere rurali hanno per il territorio e all’importanza dell’innovazione tecnologica, sarà presentata un’App dedicata a tali manifestazioni. Partirà, quindi, da Scheggino un nuovo modo di promuovere le tante mostre mercato della zona.

Share

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.