Share
Al Merano Wine Festival, l’Umbria tra i vini più esclusivi del mondo

Al Merano Wine Festival, l’Umbria tra i vini più esclusivi del mondo

Prestigioso evento dedicato al food italiano e internazionale di altissima qualità. Sono 14 le cantine del territorio regionale umbro: ecco quali.

di Redazione

Definita la “Cannes” dell’enogastronomia, Merano Wine Festival è tra le manifestazioni più importanti per gli amanti del cibo e del vino di qualità. Pochi chilometri da Bolzano, Sud Tirolo. Partita il 5 novembre con un forum sul riscaldamento globale e il rischio che entro il 2050 scompaiano fino al 73% delle aree vitivinicole storiche, continua in questo fine settimana e fino al 10 novembre con le grandi degustazioni: circa 500 produttori di eccellenze vitivinicole e gastronomiche offriranno ai visitatori i loro migliori prodotti.

Ma non chiamatela fiera. Merano Wine Festival, la cui regia è del presidente e fondatore Helmuth Köcher, è un evento esclusivo – i biglietti partono da 95 euro – che si svolge nelle sale del prestigioso Kurhaus, centro congressi in stile liberty, e i produttori  accedono solo tramite invito.

Vini, oli, formaggi, aceti, birre e il meglio della produzione enogastronomica creata dalla mani artigiane che operano nel rispetto dell’ambiente e della tradizione, italiana e internazionale. Questa è l’Official Selection, frutto del lavoro di  15 commissioni d’assaggio WineHunter e oltre 3500 vini degustati. Tra questi 830 etichette hanno ottenuto il bollino rosso (88-89,99 punti), 180 il bollino oro (90-94,99 punti) e 24 il bollino platino (95 punti e oltre). L’area dedicata all’Italia è divisa per regioni e a rappresentare l’Umbria ci sono 14 importanti aziende vitivinicole (scopri quali). Poi, un’area internazionale con le cantine da tutto il mondo.

LEGGI ANCHE: LE MIGLIORI ETICHETTE UMBRE SECONDO LE GUIDE ITALIANE DEL VINO

Cucina stellata, tradizione altoatesina e produttori di lusso. Di alto livello anche la GourmetArena che, con le sue aree BeerPassion, rue des Chefs, Consortium, Extrawine e Culinaria, completa la rosa degli artigiani del gusto. Anche qui eccellenza e selezione sono le parole d’ordine: salumi d’oca, birre artigianali, liquori, tartufi e molto altro. E ancora Ginissimo, l’angolo dei migliori gin.

Le degustazioni guidate. Punti fermi della manifestazione sono le Charity Master Classes (degustazioni guidate all’Hotel Therme a scopo benefico), Vecchie Annate (l’apertura di bottiglie di oltre 10 anni) e la selezione Grands Crus de Bordeaux, presente in esclusiva solo al Merano WineFestival. Poi, a chiusura dell’evento, una giornata dedicata alle migliori bollicine francesi con Catwalk Champagne. 

Scopri il programma completo dell’evento

Leave a Comment