A Spello, per scoprire le erbe campagnole del Monte Subasio

Share

Secondo uno studio dell’Università di Perugia ne esistono 80 varietà, tutte commestibili. Cinque giorni per conoscerle, raccoglierle e assaporarle

di Redazione

Lezioni per conoscerle, passeggiata per raccoglierle, cene e degustazioni per assaporarle. Protagoniste le erbe campagnole del parco del Monte Subasio, una grande risorsa forse ancora poco conosciuta. Basti pensare ne esistono ben 80 varietà, tutte commestibili, che crescono in modo spontaneo lungo le pendici della montagna. L’evento si chiama “Subasio con Gusto”, da domani 15 aprile e fino a domenica 19, a Spello, con l’obiettivo di unire la tradizione popolare, il turismo ambientale e paesaggistico alla cultura enogastronomica. La manifestazione, giunta alla quarta edizione, è promossa dal Comune di Spello in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria civile e ambientale dell’Università degli Studi di Perugia, l’Accademia umbra delle erbe campagnole spontanee, la Pro Loco Iat, il Cine foto amatori Hispellum, il Comitato per Acquatino, l’Associazione Clematis e l’Associazione “Costantino Imperatore”. Attraverso diversi appuntamenti si cerca di divulgare la conoscenza di alcune specie vegetali, spontanee e commestibili, tipiche del parco del Monte Subasio.

Si inizia domani, mercoledì 15 aprile alle ore 21, al Centro Cà Rapillo con la lezione gratuita “Erbe campagnole – Aspetti generali e influenza sul territorio” curata da Aldo Ranfa del Dipartimento di Ingegneria civile e ambientale  dell’Università degli Studi di Perugia, che parlerà delle tecniche di riconoscimento e delle modalità di raccolta. Durante la serata sarà proiettato anche un videoclip su “Erbe e paesaggio del Subasio” curato dal Cine Foto Amatori Hispellum. Giovedì 16 aprile, stessa ora e stesso luogo, il prof. Aldo Ranfa approfondirà il tema delle “Erbe campagnole – Recupero e valorizzazione delle risorse ambientali, ecologia e aspetti salutistici”. Venerdì 17 aprile, alle ore 21, nella Sala dell’Editto del Palazzo Comunale ci sarà il seminario curato da Maria Clara Zuin dell’Istituto di Biologia Agro-ambientale e Forestale del Cnr – Legnaro (PD) in cui saranno proiettati il documentario “Giardino Fitoalimurgico” e, a seguire, il videoclip su “Erbe e paesaggio del Subasio” curato dal Cine Foto Amatori Hispellum. Sabato 18 aprile sarà invece dedicato alla “scoperta” dell’Acquedotto romano con un’escursione di grande qualità naturale, storica e paesaggistica alla ricerca di specie vegetali spontanee commestibili e delle tecniche di raccolta: si partirà alle ore 9 dalla Fonte Bulgarella lungo il percorso di circa tre ore dell’Acquedotto fino al castello montano di Collepino. La lezione itinerante sarà curata da Aldo Ranfa e Mara Bodesmo del Dipartimento di Ingegneria civile e ambientale  dell’Università degli Studi di Perugia. Alle ore 13, sosta pranzo presso la Taverna di San Silvestro a Collepino, mentre alle ore 18 nella Sala dell’Editto del palazzo comunale, nell’ambito della Rassegna letteraria “Passaparola – leggi, gusta, pensa” Simona Sparaco presenterà il suo libro “Se chiudo gli occhi”, mentre per la sezione “giovani autori”, Arianna Ciancaleoni parlerà del suo testo “Lacrime di cioccolata”. Seguirà “A cena con l’autore” presso il ristorante pizzeria “Il Frantoio.

Domenica 19 aprile, dalle ore 8:30 in Piazza della Repubblica, sarà possibile ammirare la mostra delle erbe campagnole curata dall’Accademia umbra delle erbe campagnole e il mercatino “Subasio con gusto” curato dall’Associazione Clematis; dalle ore 9 nel cortile del Palazzo Urbani-Acuti ci sarà una esposizione di prodotti tipici locali, mentre per gli “itinerari di scoperta” alle ore 9.30 si partirà alla volta dell’esplorazione di via degli Olivi, lungo il percorso di circa due ore da piazza della Repubblica, scoglio del diavolo e stradetta di Assisi che permetterà di guardare e raccogliere le erbe spontanee e commestibili del Monte Subasio. Alle ore 13.00 pranzo sociale al centro Cà Rapillo  con a seguire cabaret di Albano Brufalini. Presso i ristoranti convenzionati di Spello sarà possibile gustare il “Piatto Subasio con Gusto” (l’elenco completo è disponibile sulla pagina facebook dedicata all’evento.

Share

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.