L'informazione agroalimentare in Umbria

Credito alle aziende agricole, accordo tra Confagricoltura e Banco Popolare

agricoltura
Share

L’intesa prevede l’assistenza agli imprenditori che intendono richiedere un prestito, garantendo una corsia preferenziale nella valutazione da parte della banca

di Redazione

Credito alle aziende agricole, una corsia preferenziale per gli associati di Confagricoltura. L’associazione degli agricoltori e il Gruppo Banco Popolare hanno siglato, lunedì 30 novembre, un accordo nazionale di partnership per favorire gli investimenti delle imprese e incrementarne la competitività.

Con questa intesa, viene comunicato, Confagricoltura si impegna ad offrire alle aziende associate un supporto nella predisposizione dei documenti necessari alla richiesta del finanziamento, fornendo inoltre assistenza per raccogliere dati economici, patrimoniali e finanziari. Informazioni che verranno elaborate in uno specifico report di analisi finanziaria, mediante l’utilizzo del software di analisi economica di cui dispongono le sedi regionali o provinciali dell’associazione. A sua volta Banco Popolare garantirà che la valutazione delle istanze di finanziamento sia svolta in tempi brevi, attribuendo a queste domande la massima priorità.

Per beneficiare delle opportunità previste dall’accordo, le imprese interessate possono rivolgersi alle filiali del Gruppo Banco Popolare o agli uffici delle sedi territoriali di Confagricoltura.

“Siamo soddisfatti – ha detto il Presidente di Confagricoltura Mario Guidi – che un gruppo importante come Banco Popolare abbia compreso l’importanza dello strumento di analisi finanziaria dell’azienda agricola messo a disposizione, attraverso la nostra società Agricheck, alle imprese associate, per poter operare insieme in un momento particolare quale quello attuale, di entrata in attuazione dei piani di sviluppo rurale delle Regioni. Confido soprattutto che, attraverso questa collaborazione, si possa veramente arrivare ad offrire alle aziende che operano nel settore agricolo un credito sempre migliore, personalizzato e rispondente alle loro esigenze”.

Per il presidente del Banco Popolare, Carlo Fratta Pasini, l’intesa sottoscritta è “un’importante risposta alle difficoltà che il contesto economico ancora critico e le stringenti normative in tema di concessione del credito stanno creando al settore primario. Era infatti di fondamentale importanza sviluppare un modello che superasse le difficoltà di classificazione del merito creditizio delle aziende agricole”.

Share

Leave A Reply

Your email address will not be published.