Export, frenata dei prodotti italiani sul mercato internazionale

Share

Calo più evidente per le vendite dei prodotti agricoli (-5,5%), mentre per quelli dell’industria alimentare la flessione è stata del 2,4%.

di Redazione

Battuta d’arresto per l’export dell’agroalimentare italiano. Dopo un trend con segno più fino ai mesi di maggio e giugno, a luglio le spedizioni di prodotti italiani all’estero hanno perso il 2,8% in valore rispetto all’estate 2015.

ismea agroalimentareIl calo, evidenziato da uno studio di Ismea sulla base di dati Istat, è stato più evidente per le esportazioni dei prodotti agricoli (-5,5%), mentre per quelli dell’industria alimentare la flessione è stata meno marcata (-2,4%). Tuttavia secondo l’istituto, con una crescita che si attesta ancora sul 2%, il dato complessivo dei primi sette mesi del 2016 non è da considerarsi preoccupante, anche se la performance del +7,4% dell’anno scorso rimarrà purtroppo un miraggio. Complice il deprezzamento dell’Euro rispetto al Dollaro, sceso da 1,35 del gennaio 2014 al 1,12 di agosto 2016.   

Ad ogni modo, sottolinea ancora Ismea, a diminuire è anche il grado di dipendenza dell’Italia dai prodotti agroalimentari esteri. La bilancia della compravendita di prodotti alimentari con l’estero è aumentata del 1,8% a favore del nostro export.

Share

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.