Share
Festa del 2 giugno, vince l’agriturismo. Ma si prenota last minute

Festa del 2 giugno, vince l’agriturismo. Ma si prenota last minute

Sono circa 385mila le presenze registrate per questo ponte nelle strutture ricettive che offrono alloggio, gite all’aria aperta e buon cibo

di Redazione

Un lungo ponte che anticipa l’estate. Per questa giornata di festa, 2 giugno, sono circa 385mila le presenze in agriturismo, favorite dalle buone condizioni climatiche e dalla tendenza a spostamenti last minute. E’ quanto stima Coldiretti, sulla base delle previsioni dell’associazione agrituristica Terranostra che conferma l’aumento del 7% degli italiani in vacanza, annunciata da Federalberghi, che prevede un totale di circa 6,14 milioni di connazionali che si potranno permettere una vacanza, dormendo almeno una notte fuori casa.

“Ma la maggioranza degli italiani – sottolinea Coldiretti – durante il ponte ha scelto la gita in giornata soprattutto  verso il mare, la campagna o le città d’arte. Un orientamento che  favorisce l’agriturismo per mangiare, fare un scampagnata o per fermarsi più giorni all’insegna del relax e del benessere nel verde. In attesa dell’arrivo del grande caldo in molti preferiscono trascorrere il tempo libero a contatto con la natura con brevi gite mordi e fuggi da realizzare in giornata senza eccessivi spostamenti e oneri economici”.

E il buon cibo è certamente uno dei punti di forza dell’agriturismo. “La capacità di mantenere inalterate le tradizioni enogastronomiche nel tempo è – continua Coldiretti – la qualità più apprezzata dagli ospiti dei 21mila agriturismi italiani, che hanno qualificato notevolmente la propria tradizionale offerta di alloggio e ristorazione con servizi innovativi per sportivi, nostalgici, curiosi e ambientalisti, come l’equitazione, il tiro con l’arco, il trekking o attività culturali come la visita di percorsi archeologici o naturalistici, ma anche corsi di cucina e wellness”.

Molti agriturismi si sono attrezzati con l’offerta di alloggio e di pasti completi, ma anche di colazioni al sacco o con la semplice messa a disposizione spazi per picnic, tende, roulotte e camper per rispettare le esigenze di indipendenza di chi ama prepararsi da mangiare in piena autonomia ricorrendo eventualmente solo all’acquisto dei prodotti aziendali di campagna amica. Dal primo maggio, inoltre, è attiva l’App di “Farmersforyou”: il nuovo servizio di Coldiretti che permette di accedere a tutta la rete di Campagna Amica, il più grande circuito europeo di vendita diretta degli agricoltori. Sarà possibile scegliere gli agriturismi dove poter soggiornare nei più bei paesaggi della campagna italiana, i mercati di Campagna Amica, le fattorie, e le botteghe dove poter acquistare il vero made in Italy agroalimentare, ma anche i ristoranti che offrono menù con prodotti acquistati direttamente dagli agricoltori di Coldiretti.

 

Leave a Comment