L'informazione agroalimentare in Umbria

In Umbria sarà un week end “di vino”

Share

A Corciano tre giorni dedicati alle cantine della zona del Trasimeno. Palazzo del Gusto: l'attore Massimo Dapporto rende omaggio all'Orvieto. Per chi ama i prodotti tipici a Fighille (Citerna) c'è la sagra della ciaccia fritta. Un salto a Bastia Umbra per "Fa' la cosa giusta", fiera del consumo consapevole. Ecco tutti gli appuntamenti

di Redazione

Corciano – Castello di vino

Tre giornate, il 3, il 4 e il 5 ottobre, di degustazioni enogastronomiche: 15 cantine della zona del Trasimeno e 13 punti di ristoro. E ancora: eventi folkloristici, concerti live, dj set, premiazioni e conferenze sull'enologia. Corciano castello di vino è un percorso sensoriale itinerante rivolto a tutti gli amanti del buon vino e delle tradizioni. I visitatori, acquistando il proprio calice a 5 euro, potranno degustare gratuitamente i diversi vini di tutte le cantine. 

Fa' la cosa giusta! – Bastia Umbra (polo espositivo)

Dal 3 al 5 ottobre approda a Bastia Umbra, presso il polo espositivo Umbriafiere, la prima edizione in Centro Italia di "Fa' la cosa giusta!", fiera del consumo consapevole e degli stili di vita attenti all'ambiente e all'economia. Seminari, workshop, dibattiti, educazione e didattica, dimostrazioni, presentazioni, mostre, convegni, cooking show, laboratori pratici, qualità della vita, benessere del corpo e della mente, un programma riservato alle famiglie e alle scuole per una tre giorni di eventi gratuiti non stop sui diversi aspetti e le diverse anime della sostenibilità con al centro la mostra-mercato dei prodotti e servizi green.  

Perugia – Nutrition days

Fino al cinque ottobre nel centro storico del capoluogo. Nutrizione, prevenzione, sostenibilità, formazione, agroalimentare, mostra mercato, promozione del territorio.  

Città della Pieve – Mercanzia

Come ogni prima domenica del mese, il 5 ottobre il centro storico sarà palcoscenico di questo vivace evento che propone tutti insieme cibo di strada, tessuti, vetreria, fabbri, orefici, arredamento, allevamento, caseifici, cacciagione, pesca, mulini, frantoi, vinicoltura, frutticoltura, spezie, farmacia, apicoltura, carta, libri. Dalle 9.30 alle 22.

Orvieto – Divinoverso

Sabato 4 ottobre una serata speciale dedicata al vino di Orvieto. Al Palazzo del Gusto, poesie e monologhi interpretati da Massimo Dapporto nello spettacolo "Divinoverso". Cibo e versi, insiem: nel corso di una cena in compagnia del famoso attore, a cura di Rossano Boscolo e quaranta chef dell'Etoile Academy del famoso gruppo alberghiero. Per informazioni e prenotazioni:0763 340833; 0763 393529. Oppure: 331.6388493; 348.3323533.

Pigge di Trevi – Quattro cene d'autore

Corte Fratini ripropone le cene d'autore. Ad ogni chef è abbinato un artista. Venerdì 3 ottobre guest chef Luisa Scolastra e mostra di Maria Antonietta Scarpari. Per informazioni e prenotazioni: 349.6702281; 333.7702497

Pretiola  (Perugia) – Festa della Canaiola

Il 3, il 4 e il 5 ottobre, ogni sera, degustazioni enogastronomiche seguite da serate danzanti. Antipasti, primi (pasta al sugo d'oca, polenta, umbricelli), secondi (bistecche e agnello) e torte al testo per tutti i gusti.

Fiaiola (Narni) – Sinfonia di Antichi sapori

La festa organizzata dal circolo Arci propone cene, spettacoli e tanta musica. Dal 3 al 5 ottobre, apertura degli stand gastronomici a partire dalle 19.30. Il menu è doc: tagliatelle de 'na vorda, strozzapreti aglio, olio, peperoncino, polenta del carbonaro, "sorca onta", fagioli con le cotiche, grigliata mista, agnello, vitello salsicce. Tutto accompagnato dal vino ovviamente.

Fighille di Citerna (Perugia) – Sagra della Ciaccia Fitta

Aprono gli stand della 44esima Sagra della Ciaccia Fritta. Sarà possibile gustare uno dei prodotti più tipici della vallata. E' una sorta di pizza composta da acqua farina, sale e lievito di birra; Si impasta il tutto e, dopo averlo fatto riposare per circa mezz'ora, si formano delle piccole ciambelle che vengono fritte nell'olio bollente. Dal 2 al 5 ottobre.

Ciconia (Orvieto) – Sagra d'Autunno

Un tuffo nei sapori e nei colori dellìautunno. Ogni sera, sotto la rupe di Orvieto, si cena con piatti tipici. Dal 3 al 5 ottobre. E ancora, per i prossimi tre week end.

Share

Leave A Reply

Your email address will not be published.