Slitta la sentenza del Tar, agricoltori e Comuni appesi al filo dell’Imu agricola

Share

Sit-in di protesta di agricoltori e sindaci davanti al Tar del Lazio, a Roma, che avrebbe dovuto pronunciarsi sugli oltre 400 ricorsi presentati

di Redazione

Imu agricola, rinviata la sentenza. Ieri 17 giugno, a Roma, in tanti hanno inscenato un sit-in di protesta davanti al Tribunale Amministrativo del Lazio che avrebbe dovuto pronunciarsi in merito agli oltre 400 ricorsi presentati da molti Comuni italiani sulla complicata questione dell’Imu agricola, contenstando soprattutto i criteri secondo cui sono stati selezionati i territori per l’esenzione. Non solo sindaci e agricoltori (alcuni arrivati anche dalla vicina Umbria), presenti alla giornata di mobilitazione anche alcune associazioni di categoria, tra cui Confagricoltura, e i comitati spontanei No Imu che sono sorti in moltissime città italiane. Hanno aderito all’iniziativa di protesta pacifica anche i rappresentanti del Movimento 5 Stelle.

La pressione politica. Alla fine, nulla di fatto. Tutto rimandato di qualche giorno. E per fortuna non si dovrebbe andare per le lunghe. Ma la pressione politica sulla questione è alta: con l’Imu agricola infatti dovrebbero entrare nelle casse dello Stato, o meglio dei Comuni che hanno già anticipato la cifra al Governo centrale, circa 350milioni di euro. Senza questi soldi il rischio è quello di tagliare fondi alla gestione amministrativa di settori già deboli: il sociale prima di tutto. O peggio ancora, si paventa il rischio default per chi non riuscirà a chiudere il bilancio.

Chi paga e chi no. Secondo le ultime modifiche al decreto, approvate a gennaio scorso saranno completamente esenti dal pagamento dell’Imu agricola i Comuni che l’Istat classifica come “montani”, mentre in quelli “parzialmente montani”  non pagheranno l’imposta solo i coltivatori diretti che hanno terreni di proprietà e gli imprenditori agricoli professionali.

Tutte le tappe del decreto Imu agricola

Share

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.