Cannara in festa, la cipolla è a portata di smartphone

Share

Dal 3 al 7 e dal 9 al 14 settembre la Festa della Cipolla: in programma tanti spettacoli, mostre, degustazioni, concorsi fotografici e un'applicazione per scegliere il menù da gustare

di Redazione

Al via la 34° edizione della Festa della Cipolla di Cannara, una tra le più apprezzate manifestazioni gastronomiche dell’Umbria che si terrà dal 3 al 7 e dal 9 al 14 settembre. Un ricco cartellone di eventi farà da cornice allo speciale prodotto locale, utilizzato nei diversi menu per impreziosire ogni pietanza, dall’antipasto al dolce. Mostre d'arte, mercatini, musica dal vivo, e spettacoli di danza per le vie della città. E, naturalmente, prodotti tipici da assaggiare a go go (leggi il programma completo).

Da quest'anno Cannara si fa smart. Novità dell’edizione 2014 della Festa, infatti, è la nuova applicazione "CipollApp" per smartphone, con cui seguire gli eventi della festa o sfogliare i menù a base di cipolla che verranno preparati tutte le sere, dalle 19.30, dai cinque stand gastronomici (Al cortile antico, Il giardino fiorito, Il rifugio del cacciatore, El cipollaro, La taverna del castello), oltre che dai due punti ristoro (La locanda del curato e La tana  di pinocchio). L’Onion disco pub, invece, allieterà le serate della kermesse con musica e intrattenimento, tra cui lo show dei "7 Cervelli" nella giornata finale della festa, domenica 14. Inoltre, attraverso l’app sarà possibile partecipare al concorso fotografico 'Scatta il selfie della cipolla' e vincere una cena per sei persone.

Durante la manifestazione sarà aperto il Museo "Città di Cannara", che permetterà ai visitatori di apprezzare il ricco patrimonio culturale della città (apertura dal 3 al 7 e dal 9 al 14, dalle ore 18 alle ore 23, sabato e domenica anche la mattina dalle 10 alle 12). Il museo ospiterà anche l’esposizione 'In Cipolla Rossa Veritas', curata dal Maestro bevanate Paolo Massei e frutto di un insolito incontro tra l’arte contemporanea e la cipolla rossa. Mostra che si colloca nell’ambito del progetto di un Menu Artistico Letterario che si svolgerà giovedì 11 settembre a partire dalle 17.30, curato dalla Provincia di Perugia e dal Comune di Cannara in collaborazione con il ‘Gemellaggio di gusto’. Nelle sale del Museo, il pubblico potrà partecipare ad un percorso che si concluderà in Piazza IV Novembre con la quarta tappa del ‘Gemellaggio di gusto’ in cui la Cipolla di Cannara, regina della festa, incontrerà gli altri prodotti tipici dell’Umbria: il farro di Monteleone di Spoleto, la canapa di S. Anatolia di Narco, il sedano nero e l’olio extra vergine di oliva di Trevi.

A Cannara, spazio anche alla solidarietà: si rinnova infatti la collaborazione con l’Associazione umbra per la lotta contro il cancro, grazie all’iniziativa "Aggiungi 1 euro al tuo menù" e con l’Associazione locale "Free time" che organizzerà alcuni eventi per raccogliere fondi da donare in beneficienza.

Nel corso della Festa, infine, verrà anche siglato un Patto di amicizia con la città di Walla Walla (USA – Stato di Washington), conosciuta come la capitale americana della cipolla dolce e sede della Strada dei vini dello stato di Washington.

Share

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.