Share
Cibo del passato, la Francia scopre l’antica Farsiccia umbra

Cibo del passato, la Francia scopre l’antica Farsiccia umbra

Il progetto di ArcheoFood e Parco Tecnologico Alimentare esposto alla Conferenza Internazionale di Storia e Cultura dell’Alimentazione

di Redazione

farsicciaLa Francia scopre la “Farsiccia”, l’insaccato di epoca romana riportato alla luce da uno studio condotto da ArcheoFood e Parco Tecnologico Alimentare in Umbria. Si sono appena chiusi a Tours, in Francia, i lavori della II Conferenza Internazionale di Storia e Cultura dell’Alimentazione, importante incontro organizzato dall’Institut Européen d’Histoire et des Cultures de l’Alimentation, che ha riunito i massimi rappresentanti del mondo accademico e gli autori delle più quotate pubblicazioni internazionali in tema di cibo: oltre quaranta conferenze con relatori provenienti da tutto il mondo.

FARSICCIA DELL’ANTICA ROMA E PORCHETTA COTTA A LEGNA: DUE PROGETTI UMBRI

E’ in questo quadro di alto profilo accademico che si è discusso dell’antica salsiccia romana. Una sorta di wurstel a base di carne di maiale e farro, la cui ricetta originale è stata ripescata nel “De Re Coquinaria”, trattato di cucina attribuito al noto gastronomo del I secolo Marco Gavio Apicio, frutto della sperimentazione avvenuta in Umbria grazie al finanziamento del Piano di Sviluppo Rurale. La relazione sul lavoro svolto e sugli incredibili scenari che questa particolarissima preparazione alimentare sta aprendo al mondo, è stata tenuta dal Professor Paolo Braconi dell’Università degli Studi di Perugia, presidente di ArcheoFood.

Secondo i dati analitici raccolti dal Dipartimento di Scienze Agrarie e Veterinarie di Perugia, la Farsiccia è un insaccato particolarmente equilibrato in proteine, fibre, grassi e sali minerali. Un alimento sano e, al tempo stesso, significativo dal punto di vista culturale. Durante la conferenza di Tours, grazie all’abilità dell’archeocuoco Marino Marini, gli accademici hanno potuto assaggiarla scoprendone il gusto appettitoso.

[youtube id=”altFBm1o000″ width=”300″ height=”225″]

La relazione tenuta dal Prof. Paolo Braconi a Tours e la cucina di Marino Marini saranno nuovamente in Italia a giugno, in una presentazione appositamente dedicata che si svolgerà presso il Laboratorio di Storia della Cucina di Eataly a Roma.

Leave a Comment