Share
Riparte dall’Algeria il Forum dell’Apicoltura organizzato da Felcos Umbria

Riparte dall’Algeria il Forum dell’Apicoltura organizzato da Felcos Umbria

L’evento internazionale si svolgerà ad Algeri il 27 e il 28 gennaio. Si parlerà di miele, produttività, ambiente, sicurezza alimentare e biodiversità

di Redazione

Dall’Umbria al deserto nordafricano. Riprende dall’Algeria la rotta del lungo viaggio degli allevatori di api del Mediterraneo con il Forum dell’Apicoltura che, dal 2007, si riunisce nei paesi di questa vasta area per discutere di miele, produttività, ambiente, sicurezza alimentare e biodiversità.

Titolo dell’evento internazionale, che si svolgerà ad Algeri il 27 e il 28 gennaio, è “L’ape risorsa strategica universale per lo sviluppo locale, per la biodiversità e per la sicurezza alimentare”. Un’occasione per riprendere il tema della qualità del miele, declinato due mesi fa a Tunisi attraverso la nascita della Carta dei Mieli del Mediterraneo.

Il Forum, realizzato nell’ambito del progetto europeo “Mediterranean CooBEEration”, è organizzato da FELCOS Umbria, APIMED (Federazione degli Apicoltori del l’iniziativa ART/UNDP (Programma di Sviluppo delle Nazioni Unite), DIPSA (Dipartimento di Scienze Agrarie dell’Università di Bologna) e DISAFA (Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari dell’università di Torino) e INAT (Institut National Agronomique de Tunisie), in collaborazione con la neonata Federazione degli Apicoltori professionisti Algerini (ANAP) e con il Patrocinio del Ministero dell’Agricoltura algerino.

Nelle varie sessioni del Forum uno spazio centrale sarà dedicato alle api, in particolare l’Ape del deserto (Apis Mellifera Sahariensis B.), che vive ai margini del Sahara algerino e nelle grandi oasi che ancora oggi rappresentano gli unici approdi nel gigantesco “mare di sabbia” africano. Durante la due giorni si svolgerà inoltre il primo congresso dell’ANAP, in occasione del quale si discuterà di qualità del miele, tecniche di allevamento e produzioni utili a migliorare le caratteristiche dei vari tipi di mieli locali. Inoltre, si parlerà di portare sui mercati domestici e internazionali i preziosi e rari mieli prodotti nelle aree più remote e affascinati del deserto algerino.

I prossimi appuntamenti con i Forum dell’Apicoltura del Mediterraneo sono previsti in Palestina e in Marocco.

Leave a Comment