Share
Libro inchiesta “I Signori del Cibo”, incontro con l’autore a Spoleto

Libro inchiesta “I Signori del Cibo”, incontro con l’autore a Spoleto

Appuntamento questo pomeriggio, 3 marzo, presso il Coworking del centro storico. Stefano Liberti parlerà della sua indagine durata due anni attraverso le colture di soia dell’Amazzonia brasiliana, i mattatoi cinesi, gli allevamenti di suini in Usa e le campagne pugliesi.

  di Redazione

coworking locandinaDue anni di indagine giornalistica sul food system globale raccontati direttamente dal protagonista, con un occhio particolare alla sostenibilità e ai danni provocati sull’ecosistema. Un incontro da non perdere quello in programma oggi venerdì 3 marzo alle 18.30 presso il Coworking di Spoleto dove sarà presente Stefano Liberti, autore del libro inchiesta ‘I Signori del Cibo’. Uno straordinario successo editoriale, già in queste prime settimane dalla pubblicazione, per un’inchiesta che accompagna il lettore in un viaggio ai quattro angoli del globo, dentro le trame dell’industria alimentare globalizzata.

libertiL’incontro a Spoleto sarà un’occasione unica per ascoltare direttamente dall’autore il resoconto di quella che viene definita “un’indagine globale”, durata due anni. Dall’Amazzonia brasiliana dove le sconfinate monoculture di soia stanno distruggendo la più grande fabbrica di biodiversità della Terra, ai mega-pescherecci che setacciano e saccheggiano gli oceani per garantire scatolette di tonno sempre più economiche, dagli allevamenti industriali di suini negli Stati Uniti a un futuristico mattatoio cinese, fino alle campagne della Puglia, dove i lavoratori ghanesi raccolgono i pomodori che prima coltivavano nelle loro terre in Africa.

L’autore, Stefano Liberti, pubblica da anni reportage di politica internazionale su periodici italiani e stranieri. Per Minimum Fax ha scritto ‘A sud di Lampedusa. Cinque anni di viaggi sulle rotte dei migranti’ con cui ha vinto il premio Indro Montanelli e ‘Land Grabbing. Come il mercato delle terre crea il nuovo colonialismo’, tradotto in più di dieci paesi. L’incontro con Stefano Liberti fa parte di Coworking Spoleto FOOD Festival, una rassegna diffusa di eventi, incontri e proiezioni intorno ai temi del cibo, dell’ambiente, dell’etica e della sostenibilità.

Leave a Comment