Menù del pellegrino, vince lo chef Alessandro Lestini

Share

Ha convinto la giuria con i frascarelli ai funghi porcini, zucca gialla e caprino. La prova consisteva nel cucinare un piatto sano, etico e buono. Nove i partecipanti che si sono sfidati ai fornelli. In palio un viaggio in Brasile

di Redazione

Con frascarelli ai funghi porcini, zucca gialla e caprino, Alessandro Lestini, classe 1981, chef con la passione per l’innovazione applicata alla buona cucina, si è aggiudicato il primo premio al contest realizzato dal Consorzio "Umbria & Francesco’s Ways" realizzando il piatto più rappresentativo del “Menù del pellegrino”. Un menù realizzato con prodotti a km 0 e studiato per riproporre in chiave moderna i cibi ed i comportamenti alimentari della tradizione, nel rispetto dell’ambiente e delle specificità enogastronomiche umbre.

Nove gli chef in concorso: Roberto Agostini, Mirko Ruggeri, Matheus Porticchio, Manuel Orsini, Alessandro Lestini, Paolo Trippini, Massimo Infarinati, Manuel Tomasone, Daniele Ortolani. La prova, avvenuta ieri presso la sede dell’Università dei Sapori, consisteva nella realizzazione di un piatto sano, tipico, etico e buono.

Tutti gli chef avevano a disposizione una postazione individuale, gli ingredienti da loro scelti e tre ore per la realizzazione del loro piatto, che è stato valutato da una giuria di importanti giornalisti, blogger e rappresentanti di agenzie di stampa, presieduta da Gioacchino Bonsignore.

pellegrino3Grande soddisfazione è stata espressa dal vincitore che ha ringraziato i giurati per il prestigioso premio e riconoscimento “per un piatto povero di recupero di farina ed uovo, quale è il piatto dei frascarelli, dove i porcini ed il tartufo hanno rappresentato la stagionalità, il colore era dato dalla zucca e la nota acida dal caprino”.

“Siamo felici – ha dichiarato la presidente dell’Università dei Sapori Anna Rita Fioroni – che tale manifestazione si sia svolta proprio all’Università dei Sapori, un centro che vuole configurarsi anche come luogo di incontro di idee ed esperienze, specie da parte dei professionisti di settore, chef ed operatori della cultura alimentare ed enogastronomica”.

Lestini, nonostante la giovane età ha un un curriculum di esperienze maturate anche all’estero ed è anche docente all’Università dei Sapori dal 2010. In qualità di vincitore, sarà ospitato per una settimana in Brasile e rappresenterà l’Umbria negli eventi dedicati al progetto e nelle serate a tema presso il ristorante Friccò di San Paolo. Inoltre il suo nome sarà collegato alla ricetta che rappresenterà il Menù nei ristoranti e negli eventi del Consorzio Umbria & Francesco’s Ways

 

Share

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.