L'informazione agroalimentare in Umbria

Olio Dop a Trevi, assaggiatori in prima linea per promuovere l’oro dell’Umbria

Share

Le degustazioni di extra vergine organizzate dal Consorzio di Tutela dell’Olio Dop Umbria e Assoprol Umbria

di Redazione

Si può fare un pic-nic all’ombra degli olivi senza parlare di olio? Impossibile. Ecco perché alla manifestazione Pic&Nic a Trevi, che si è svolta sabato 25 e domenica 26 aprile nella splendida cornice degli uliveti trevani, era presente il Consorzio di Tutela dell’Olio Dop Umbria per parlare di olio, di ambiente, di territorio, di sapori e profumi.

pic&nic a treviE nel corso della manifestazione ha presentato i ragazzi che hanno appena terminato il corso per assaggiatori di olio d’oliva, dandogli l’opportunità di diventare protagonisti per un giorno, mettendo in pratica gli insegnamenti appena ricevuti per raccontare la nostra regione e l’olio Dop Umbria. Durante la manifestazione, infatti, i neo assaggiatori hanno accolto i visitatori con dei piccoli assaggi di extra vergine e spiegando le eccellenti proprietà dell’olio del territorio.

Ad una delle affollatissime degustazioni, oltre ai neo assaggiatori, hanno partecipato l’agronomo Angela Canale, capo panel Assoprol Umbria e il presidente del Consorzio di Tutela dell’Olio Dop Umbria Leonardo Laureti, agronomo e produttore olivicolo, che hanno intrattenuto gli ospiti rispondendo alle tante domande che sono state poste.

pic&nic a trevi“Nonostante le negatività del 2014, abbiamo voluto portare segnali positivi volti a rafforzare l’importanza assoluta che l’olio extravergine Dop Umbria ha tra tutti i prodotti di eccellenza della nostra regione”, ha detto Leonardo Laureti. “Sicuramente in questo nuovo anno stiamo dimostrando di volere ancora più bene ai nostri olivi, consapevoli dell’influenza che il clima ha anche sull’olivo. E la nostra presenza con le dovute operazioni colturali è sempre più forte e attenta. Avviandoci verso la fioritura – ha concluso – ci auguriamo tutti, produttori e consumatori, una buona stagione olearia”.

Share

Leave A Reply

Your email address will not be published.