L'informazione agroalimentare in Umbria

Oliveti più efficienti e al sicuro dalla mosca, con la Olive’s Card di Montefalco

Share

I produttori del territorio fanno rete per rilanciare il settore olivicolo attraverso il monitoraggio degli impianti e la costante formazione professionale degli agricoltori.

di Redazione

olives cardOlio extra vergine, qualità sempre più alta grazie alla buona agricoltura. Questo l’obiettivo dell’associazione “Olive’s Card” che si è costituita a Montefalco per offrire ai produttori del territorio un supporto nella gestione degli oliveti e, in particolare, nella lotta alla mosca dell’olivo.

Il progetto, già partito in via sperimentale alla fine del 2014 e oggi pienamente collaudato, era stato lanciato grazie all’amministrazione comunale e alla Pro loco, che avevano deciso di sostenere la proposta lanciata dal Frantoio Montioni in collaborazione con l’azienda di servizi per l’enologia e l’agricoltura di Marco Buccioli. L’intento è quello di rilanciare il settore olivicolo montefalchese attraverso la costante formazione professionale degli agricoltori.

EXTRA VERGINE DELL’UMBRIA, I SAPORI NASCOSTI DI UN OLIO DI CARATTERE

Ecco come funziona. Gli olivicoltori di Montefalco, sottoscrivendo una tessera annuale, vengono informati tramite sms sull’andamento stagionale e sulle migliori tecniche di difesa e coltivazione dell’olivo. Inoltre, hanno la possibilità di partecipare a corsi di potatura e confrontarsi con un agronomo specializzato per una migliore gestione degli impianti, in particolare per quanto riguarda concimazioni e trattamenti fitosanitari da impiegare.

“Dopo i problemi della campagna olivicola 2014 – spiega Devis Romanelli, neoeletto presidente dell’associazione Olive’s Card – con il prepotente attacco della mosca olearia agli oliveti umbri, abbiamo sentito l’esigenza di associarci per  affrontare e contrastare al meglio le avversità che i cambiamenti climatici stanno presentando in modo forte ed evidente. La nostra è un’esperienza unica nel panorama olivicolo regionale nata da un gruppo di olivicoltori che hanno deciso di associarsi per monitorare l’intero territorio comunale di Montefalco”. Grazie al servizio di assistenza, ha poi spiegato, nonostante le condizioni climatiche lasciassero temere il ripetersi dei gravi problemi del 2014, nella scorsa campagna olivicola la mosca è stata contrastata in modo efficace e i 60 soci dell’associazione hanno raccolto olive sane.

OLIO NUOVO, L’UMBRIA HA IMPARATO A METTERE LA MOSCA ALL’ANGOLO

Per Paolo Montioni, vice presidente di Olive’s Card, “l’olivo è da sempre la coltura predominante nella nostre colline, che si alterna nei campi ai pregiati vigneti di Sagrantino e che tocca la vita quotidiana della maggior parte delle famiglie del nostro territorio. Un patrimonio culturale ed economico enorme per la nostra comunità che va rinvigorito e rinnovato anno dopo anno”.

Gli olivicoltori di Montefalco che vogliono partecipare all’iniziativa e acquisire la “Olive’s Card” possono chiamare il responsabile Marco Buccioli al 347.7516602 o richiederla direttamente presso “Tuttoferramenta” in Viale della Vittoria a Montefalco.

Share

Leave A Reply

Your email address will not be published.