Preapertura della caccia: due denunce per bracconaggio

Share

Controlli della Forestale in tutta l'Umbria. Nel comune di Foligno due cacciatori sono stati trovati in possesso di "tortore dal collare", specie protetta. Immediato il sequestro di fucili e munizioni

di Redazione

Controlli serrati nei boschi dell'Umbria. In occasione delle preaperture della stagione venatoria 2014/2015, lunedì 1 settembre e domenica 7, il Corpo Forestale dello Stato ha impiegato 50 pattuglie per passare al setaccio le zone di caccia della regione.

Controllati 150 cacciatori. Due di questi, in località Cave, sono stati sorpresi dalla Forestale di Foligno dopo aver abbattuto sei esemplari di "tortora dal collare" (Streptopelia decaocto), specie non cacciabile. Subito denunciati, ai due cacciatori sono state confiscate le armi, le cartucciere e le tortore abbattute.

La tortora dal collare è una specie non cacciabile, a differenza di quella selvatica (Streptopelia turtur) che invece può essere abbattuta. Come già ribadito dalla Corte di Cassazione, prima di premere il grilletto il cacciatore è tenuto a identificare con certezza l'animale. Se non è sicuro deve astenersi dallo sparare.

Il Calendario venatorio 2014/2015

Share

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.