Share
Al Ciuffelli di Todi la giornata dei legumi, tra laboratorio e degustazioni

Al Ciuffelli di Todi la giornata dei legumi, tra laboratorio e degustazioni

Domani 1 ottobre, via al progetto di educazione alimentare del Lions Club Todi rivolto alle scuole primarie per scoprire la fava cottora dell’Amerino, i fagioli di Camerata e Collelungo, cicerchia e roveja.

di Redazione

legumiNell’Anno Internazionale dei Legumi dichiarato dall’Onu, il Lions Club Todi, sulla scia dell’impegno profuso in tema di sani stili di vita in occasione dell’Expo 2015 “Nutrire il Pianeta”, inserisce tra le sua attività anche la promozione di un progetto di educazione alimentare rivolto alle scuole primarie della direzione didattica di Todi legato proprio ai legumi. Partner ideale di questa azione meritoria non poteva essere che l’Istituto Agrario di Todi, da sempre in prima fila nella realizzazione di laboratori di fattoria didattica, ai quali afferiscono ogni anno migliaia di bambini, ed anche in progetti di grande impatto socio-educativo come nel caso di “merende a scuola” e “orto bimbo”.

Per presentare l’iniziativa che coinvolgerà, nei prossimi mesi, alcune classi delle cinque scuole elementari tuderti, Lions Club Todi ed Istituto Ciuffelli hanno organizzato presso la Cittadella Agraria, per sabato 1 ottobre, “La giornata dei legumi”, una mattinata che si articolerà in tre diversi momenti: un seminario a più voci sul ruolo dei legumi nella dieta mediterranea, un laboratorio prototipo per gli allievi di una quinta classe del plesso di Porta Fratta e, al termine, una degustazione tutta a base di legumi del territorio, alla presenza dei produttori locali impegnati nella coltivazione di varietà del passato a rischio di erosione genetica, recuperate per le loro caratteristiche uniche e per la tutela della biodiversità.

TODI RISCOPRE IL ‘FAGIOLO DALL’OCCHIETTO DI COLLELUNGO DI BASCHI’

La giornata, che sarà aperta dalla presidente del Lions Club Gabriella Giammarioli, vedrà la presenza del Prof. Tommaso Sediari, past governatore Lions e delegato Expo 2015 per il Distretto 108L, che interverrà a chiudere gli interventi di Gioia Campolo, Maurizio Brugnetta, Ezzelino Mallozzi ed Andrea Valigi, cui seguiranno quelli di presentazione del progetto vero e proprio a cura del preside Marcello Rinaldi, della dirigente Silvana Raggetti e di Gilberto Santucci per la fattoria didattica del Ciuffelli.
La degustazione vedrà invece protagonisti legumi di eccellenza, quali la fava cottora dell’Amerino, i fagioli mung e azuki, i fagioli di Camerata e di Collelungo, la cicerchia, le lenticchie, i ceci e la roveja, preparati dagli esperti della Gastronomia Andreani ed accompagnati dai vini scelti dai sommelier della Fisar di Todi-Orvieto.

Leave a Comment