L'informazione agroalimentare in Umbria

Google, in Umbria quattro giovani laureati al servizio delle imprese

Share

Un progetto svolto insieme a Unioncamere per promuovere le eccellenze sul web. Tra i distretti interessati quello dell'olio

di Redazione

Giovani, laureati ed esperti di web. Sono i quattro ragazzi selezionati in Umbria per il progetto “Made in Italy: eccellenze in digitale”, promosso da Google in collaborazione con Unioncamere.

Affiancati da un tutor, svolgeranno attività di sensibilizzazione e supporto alle imprese del territorio per aiutarle a creare o sviluppare la propria presenza online, sfruttando così le opportunità offerte da Internet per far conoscere in tutto il mondo le eccellenze del Made in Italy.

Due i ragazzi selezionati nel territorio della Camera di Commercio di Perugia: Admir Daca, 27 anni, laureato magistrale in Economia e management aziendale presso l’Università di Perugia, con due stage nelle Camere di Commercio di Sofia e Lussemburgo. Ad affiancarlo Silvia Colangeli, della stessa età, residente a Perugia, laureata magistrale in Scienze Politiche, con un master in giornalismo all’Ifg di Urbino e diverse esperienze all’estero.

Admir e Silvia si occuperanno di analizzare il livello di digitalizzazione delle aziende di due fra i più importanti distretti produttivi della realtà umbra: l’olio, eccellenza produttiva della regione, e l’artigianato artistico: dalle ceramiche di Deruta, Gubbio e Gualdo Tadino alla produzione tessile e cartaria, dalle lavorazioni in legno a quelle in ferro battuto, senza trascurare gioielli, vetro e altri materiali.

Una volta raccolte le manifestazioni di interesse, passeranno poi a individuare e selezionare le imprese beneficiarie del progetto, implementando e condividendo con esse un programma di lavoro per la loro digitalizzazione.

Presso la Camere di Commercio di Terni, invece, sono al lavoro Marco Saggio, orvietano, 26 anni, laureato in Economia ed Istituzioni all’Università di Roma "La Sapienza" e Marco Gudini, ternano, 25 anni, laureato in Economia e Management all’Università degli Studi di Perugia. Seguiranno le imprese appartenenti ai settori della meccanica, dell’agroalimentare e dell’artigianato artistico.

“In questo momento particolarmente difficile – spiega il presidente della Camera di Commercio di Terni Enrico Cipiccia – soprattutto per le piccole realtà imprenditoriali, questa è una buona opportunità per diffondere la conoscenza dei propri prodotti nei confronti dei potenziali acquirenti".

Share

Leave A Reply

Your email address will not be published.