Mortadella protagonista, tappa a Bologna per la regina dei salumi

Share

Inviati speciali nel capoluogo emiliano per “MortadellaBò”, l’evento promosso dal consorzio che tutela i produttori di questa ineguagliabile delizia italiana. Quattro giorni al grido di “Chi la fa, l’affetta!”

di Stefania Santantonio

Rosa. Buona. Stuzzicante. Piacevolmente profumata. Amata da molti. Adatta alle più svariate preparazioni. Ladies and gentlemen… sua Maestà, La Mortadella! Saperefood ha fatto tappa fuori regione, lo scorso week end (9-12 ottobre), per raggiungere Bologna. Incamminarsi a passo svelto verso Piazza Maggiore e sentire nell’aria un forte profumo. E’ la seconda edizione di “MortadellaBò”, evento promosso dal Consorzio Mortadella Bologna, al grido di “Chi la fa, l’affetta!”. Nato nel 2001 e composto da 31 aziende, il consorzio ha lo scopo di tutelare e valorizzare questo pregiato salume italiano, e lo fa anche attraverso questo evento, che quest’anno ha accolto e ospitato più di 100 mila visitatori.

mortadellaQuattro giorni all’insegna di laboratori didattici, fruibili post prenotazione e aperti a tutti, caratterizzati da una prima parte teorica e seguiti poi dalla pratica, che hanno portato curiosi di ogni età, a sperimentare se stessi nella preparazione di nuove ricette.

E poi ancora degustazioni, come quella proposta dall’Associazione Panificatori di Bologna e Provincia, che ha presentato le numerose varianti di pane bolognese, in abbinamento con la Mortadella Bologna IGP firmata Fiorucci, o quella dello Chef Silvano Librenti, che ha svelato la sua speciale ricetta del fagottino alla mortadella; e poi ancora percorsi degustativi abbinati allo Champagne, in perfetta sintonia con la nostra “regina”, e al Lambrusco, vitigno coltivato principalmente in Emilia Romagna, nelle province di Modena e Reggio Emilia, e particolarmente adatto ai cibi ricchi di grassi e molto aromatici.

Presenti anche diversi stand aziendali e uno spazio “finger food” molto interessante. Grande attenzione anche per i più piccoli, coinvolti a giocare a “fette volanti”, e seguiti dai loro maestri d’eccezione Manuel Cesari e Andrea Polli, che fanno parte del Team Campione Europeo 2013 nel Frisbee Freestyle.

mortadellaUn altro bel momento di spettacolo? L’esibizione di Bruno Vanzan, campione mondiale in carica di ‘flair’, ovvero l’insieme delle tecniche acrobatiche nella preparazione di cocktail, utilizzate dai barman, che diventano  delle figure catalitiche, capaci di creare coinvolgimento e partecipazione al proprio show.

Il Consorzio Mortadella Bologna ha ospitato, inoltre, il più grande evento italiano dedicato agli amanti di Twitter, Tweet Awards 2014, presentato da Elisa D’Ospina, che ha premiato tutte le categorie in lizza, e ospitato sul palco alcuni personaggi televisivi di rilievo, tra cui Rudy Zerbi e Selvaggia Lucarelli.

E se “mortadella, nessuno la dieta ma tutti la consigliano”, come hanno spiegato i nutrizionisti ai mini-incontri sulle proprietà nutritive del salume, non resta che darsi appuntamento alla prossima edizione. O alla prossima fetta.

Share

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.