Turismo del vino, Montefalco eletta ‘migliore destinazione’ sulla rete

Share

Il portale Paesionline.it ha raccolto i giudizi di centinaia di migliaia di utenti e ha decretato la cittadina umbra la location più apprezzata dagli amanti del buon vino

di Redazione

Che sia deliziosa, nel paesaggio e nel gusto dei suoi prodotti gastronomici, non è una novità. Ma se sono i visitatori di tutta Italia a eleggerla tra le migliori destinazioni turistiche, questa è davvero una bella notizia. La città di Montefalco è risultata tra le location più apprezzate per  la categoria “Turismo del vino”, ed è stata premiata con l’attestato “Top rated” assegnato dalla community di  PaesiOnline.it (arrivato via posta alla segreteria dell’assessore preposto).

Il portale, nell’ultimo anno ha raccolto i giudizi di centinaia di migliaia di utenti che hanno espresso la propria opinione sulle località in cui sono andati in vacanza, sia in Italia che all’estero. I commenti raccolti tramite il PlacesRank, lo strumento elaborato in collaborazione con Ciset, forniscono un quadro completo di ciascuna destinazione, tra cui la tipologia di vacanza per cui è consigliata, la gastronomie e i prodotti tipici, le attività preferite, le cose da fare e da vedere, la sicurezza, l’accessibilità, la pulizia, il costo della vita, la qualità della vita, i servizi e molto altro.

“Sulla base di tutte queste informazioni – si legge nella motivazione del premio – e i voti di migliaia di turisti raccolti da PaesiOnline, è emersa l’ottima reputazione del Comune di Montefalco che si è piazzato tra le migliori destinazione italiane nella categoria “Turismo del vino”, vale a dire le località in cui il vino è l’elemento del turismo”.

Spiega l’assessore al Turismo, Daniela Settimi: “Questo attestato mi rende molto orgogliosa del lavoro fino ad ora svolto, per le strategie messe in campo da questa amministrazione per la promozione delle nostre eccellenze e per la sinergia di intenti che si è creata tra tutti i protagonisti della nostra realtà sociale culturale ed economica. Questo premio offre alla città di Montefalco ulteriori e importanti occasioni di promozione, che saranno intrapresi nei prossimi giorni con la redazione di uno dei portali turistici più visitato e consultato dai visitatori”. All’interno del portale è possibile leggere i vari commenti che i visitatori hanno lasciato, e che hanno determinato il raggiungimento di questo risultato importante per la città di Montefalco.

Un’altra buona notizia si aggiunge a questo attestato: il bilancio positivo dell’ultima vendemmia per il Montefalco Rosso Doc e il Montefalco Sagrantino Docg. Nonostante le difficoltà causate dalle abbondanti precipitazioni e dalle basse temperature registrate la scorsa estate, i dati diffusi dal Consorzio Tutela Vini di Montefalco indicano una produzione soddisfacente: +20% rispetto al 2013.  

Qualità di poco inferiore per l’uva Sangiovese, che costituisce il 60-70% dell’uvaggio del Montefalco Rosso DOC e che per la tipologia di maturazione più regolare ha subìto maggiormente le variazioni climatiche. Amilcare Pambuffetti, presidente del Consorzio, assicura: “Nel complesso l’annata 2014 sarà caratterizzata da vini con un buon equilibrio, basse gradazioni alcoliche conferite da uve sane, con concentrazioni zuccherine non elevate, buona  acidità e interessanti aspetti aromatici”. Non resta che brindare.

Share

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.