La nuova rubrica ‘Sweet Cerise’: la ricetta dei fiadoni zafferano e arancia

Share

‘Sweet Cerise’ – la rubrica di Marco Giudizio, pasticciere professionista. Trenta anni, cresciuto sulle sponde del Lago Trasimeno, viaggiatore per definizione. Le prime fruste le muove 4 anni fa, frequentando un corso all’Università dei Sapori di Perugia, poi vola a Firenze e in Inghilterra per qualche stage e dopo in Francia per specializzarsi in pasticceria francese. Qui frequenta un campus internazionale in lingua inglese presso L’Ecole Nationale Supérieure de Pâtissierie (Alain Ducasse Education). Per Saperefood, a parte da oggi, propone alcune ricette insolite sullo stile francese ma che strizzano l’occhio all’Umbria, terra d’origine, esaltando quelle eccellenze regionali che ben si prestano alla preparazione di torte, dolci e dessert.

Fiadoni di Pasqua zafferano e arancia

fiadoneI Fiadoni con zafferano e arancia sono una personale rivisitazione dei classici Fiadoni o Soffioni Abruzzesi che vengono solitamente preparati in occasione della Pasqua. In molti forni e pasticcerie abruzzesi vengono comunque venduti quotidianamente. Sono dei deliziosi dolcetti semplici da realizzare composti da una frolla all’olio extravergine d’oliva e farciti con una crema alla ricotta di pecora, aromatizzata con scorza di limone.

La ricetta

Ingredienti per circa 6 soffioni:

Per l’impasto: 200 g di farina 00, 1 uovo intero ed 1 tuorlo, 30 g di olio extravergine d’oliva del Lago Trasimeno, un pizzico di sale, la scorza di un’arancia grattugiata non trattata, 60 g di zucchero semolato.

Per il ripieno: 250 g di ricotta di pecora perugina, 2 uova intere, 80 g di zucchero semolato, la scorza di un’arancia grattugiata, un pizzico di zafferano in polvere umbro.

Per spolverare: zucchero a velo q.b.

Procedimento:

In una ciotola da cucina impastate tutti gli ingredienti insieme ottenendo un impasto liscio e compatto, ma tenace. Lavoratelo a mano creando una palla, appiattitelo e mettetelo in frigo una mezz’ora a riposare.

Nel frattempo preriscaldate il forno a 180°C in modalità statica. Ungete con dell’olio una teglia da muffin standard. Mettete tutti gli ingredienti insieme in una ciotola da cucina e montateli fino ad ottenere una crema liscia ed incorporata dalla consistenza leggermente densa. Mettetela in frigo a riposare.

Stendete l’impasto riposato in una superficie leggermente infarinata (spessore circa 4 mm) ottenendo una sfoglia. Con un righello ed un coltello da cucina tagliate 6 quadrati da 13×13 cm (dipende dalla profondità e diametro dello stampo, alcuni 10×10 cm) disponendoli delicatamente all’interno degli stampi ciascun quadrato posizionato a rombo (in modo da far fuori uscire i 4 lati) assicurandovi che piegandoli internamente arrivino a toccare quasi completamente in centro.

A questo punto versate la crema alla ricotta fino a riempire ciascuno stampo. Piegate i lembi di impasto internamente senza sigillarli e cuocete in forno per circa 30 minuti a 180°C e poi a 160°C per circa 20 minuti (consiglio la prova stecchino). Lasciate raffreddare e toglieteli dallo stampo aiutandovi con un coltellino da cucina. Spolverizzate con zucchero a velo.

Buon appetito!

Share

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.