La top ten della frutta e verdura che aiuta l’abbronzatura

Share

Non solo carote per favorire la tintarella. E domani, 30 giugno, i mercati di Campagna Amica Coldiretti celebrano il ‘Frutta Day’.

di Redazione

Frutta sempre in tavola per più di 3 umbri su 4, come antidoto al grande caldo e per una “tintarella naturale”. Ad affermarlo è la Coldiretti Umbria in occasione del “Frutta day” in programma domani a Pian di Massiano di Perugia presso il mercato di Campagna Amica. Proseguono infatti le feste a tema nei mercati, con l’iniziativa che si svolgerà tra gli ormai caratteristici gazebo gialli della Coldiretti dalle ore 9.00 alle ore 13.30. Si tratta di un programma a carattere nazionale che promuove nei vari mercati, nell’ultima settimana di ogni mese, sulla base della stagionalità, prodotti specifici del territorio (verdura, frutta, vino, olio, formaggio e altro).

Le eccellenze rigorosamente made in Umbria, dove, secondo dati Istat, il 77,4% dei cittadini consuma frutta almeno una volta al giorno verranno promosse per l’evento attraverso una degustazione gratuita e con sfiziose preparazioni di agri-gelati, a base di latte e frutta delle imprese Campagna Amica locali. La frutta, insieme alla verdura, non fa solo bene alla salute e difende l’organismo dal caldo; albicocche, meloni, pesche e ciliegie sono alcuni dei cibi che entrano infatti anche nella speciale classifica degli abbronzanti naturali in grado di “catturare” i raggi del sole e garantire una tintarella naturale.

La frutta – afferma Coldiretti – è un alimento che soddisfa molteplici esigenze del corpo: nutre, disseta, reintegra i sali minerali persi con il sudore, rifornisce di vitamine, mantiene in efficienza l’apparato intestinale con il suo apporto di fibre e si oppone all’azione dei radicali liberi prodotti nell’organismo dall’esposizione al sole. Sotto la spinta di stili di vita più salutistici l’ortofrutta è diventata la prima voce di spesa del budget alimentare degli italiani e rappresenta ora il 23% del totale del budget destinato dalle famiglie all’alimentazione per un importo di 99,5 euro per famiglia al mese contro i 97 euro della carne che, con una incidenza del 22% sul totale, perde per la prima volta il primato. Un’ulteriore iniziativa quindi – conclude Coldiretti – per valorizzare i prodotti di qualità dell’agricoltura regionale, che nel mercato di Campagna Amica vengono proposti nella forma della vendita diretta, con la trasparenza del rapporto tra produttore e consumatore e la massima tracciabilità. Mercati degli agricoltori, che rappresentano anche un importante strumento di animazione e coesione sociale, ricreando un legame profondo tra consumatore e produttore, tra città e campagna.

LA TOP TEN DELLA TINTARELLA DELLA SALUTE – Vitamina A (*)

  1. Carote 1200 microgrammi di vitamina A
  2. Radicchi 500-600
  3. Albicocche 350-500
  4. Cicorie e lattughe 220-260
  5. Meloni  200
  6. Sedano 200
  7. Peperoni 100-150
  8. Pomodori 50-100
  9. Pesche 100
  10.  Ciliegie 20-40

(*) in microgrammi di Vitamina

Share

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.