L'informazione agroalimentare in Umbria

Pane, olio e castagne. Gli eventi del primo weekend di novembre

Share

Torna la grande Fiera dei Morti a Perugia tra un giro di shopping e una sosta al Mercato dei Sapori di una volta. Due appuntamenti con le castagne a San Martino in Colle e a Strettura, poi l’immancabile degustazione di olio novello a Gualdo Cattaneo.

di Redazione

(Per segnalare un evento scrivete a redazione@saperefood.it)

Gualdo Cattaneo – Sapere di Pane Sapore di Olio

Torna a Gualdo Cattaneo la IX edizione di Sapere di Pane Sapore di Olio, iniziativa organizzata dal Comune di Gualdo Cattaneo ed inserita tra gli appuntamenti di Frantoi Aperti (www.frantoiaperti.net). Da venerdì 3 a domenica 5 novembre, si festeggia l’olio nuovo e le tante eccellenze del territorio gualdese con un programma ricco di appuntamenti, per grandi e piccini, direttamente in frantoio e nelle piazze del borgo umbro.

La manifestazione entra nel vivo venerdì 3 novembre alle ore 17.30 con un confronto tra esperti, istituzioni, associazioni e produttori locali per lo sviluppo e la valorizzazione enogastronomica e culturale del territorio attraverso l’olio DOP umbro e le tipicità di Gualdo Cattaneo, momento intitolato “Identità, Prodotti Locali, Territorio e Sviluppo”.

Nei due giorni della manifestazione, 4-5 novembre dalle ore 10 alle ore 19, l’iniziativa Frantoi&Piazze del Gusto Tour si rinnova. Vista la partecipazione di un nuovo frantoio alla manifestazione, Frantoio Silvestri di Ponte di Ferro, due sono i percorsi del gusto per scoprire il territorio di Gualdo Cattaneo e per assaporare i sapori di un terra. Il primo “Olio Nostro” vedrà come tappe il Frantoio Bacci Noemio (Ponte di Ferro), il Frantoio Agricola Casa Rocco (San Terenziano) e Frantoio Neri Nilo (Grutti) mentre il secondo “DivinOlio” partirà da Gualdo Cattaneo per arrivare al Frantoio Silvestri (Ponte di Ferro), al Frantoio Rinalducci (Pozzo) per concludersi al Frantoio Clerici (Saragano). In tutti i frantoi sarà possibile visitare i luoghi di lavorazione e degustare gratuitamente la bruschetta con l’olio nuovo, farro, lenticchie e ceci locali. Nel centro storico di Gualdo Cattaneo, completano il tour le Piazze del Gusto. Saranno allestite, per degustazioni gratuite, la Piazza del Pane, la Piazza del Cicotto di Grutti, presidio Slow Food Umbria e la Piazza dei Dolci tipici.

Per gli amanti del saper fare, laboratori e cooking show. Sabato 4 novembre alle ore 16 si parte con “Le Ricette della tradizione: la crostata della nonna”, mentre domenica 5 novembre dalle ore 11 alle 19 presso il Teatro Comunale di Gualdo Cattaneo, un’intera giornata dedicata alla cucina con i cooking show “Cucina, Passione, Territorio”. Il rinomato chef Massimo Infarinati, il libero impastatore Andrea Pioppi e lo chef di arte bianca Luca Antonucci si cimenteranno in cucina per esaltare la varietà e la qualità dei prodotti agricoli di Gualdo Cattaneo. Per maggiori informazioni www.saperedipanesaporediolio.it o contattare la segreteria organizzativa umbriamia@gmail.com o 392.6781072.

Foligno (Pg) – Autunno a Foligno

Torna anche quest’anno l’appuntamento con ‘Autunno a Foligno’, la tre giorni dedicata alle eccellenze del territorio, olio e miele in primis, promossa dal Comune di Foligno. L’edizione 2017, organizzata in collaborazione con Mielinumbria e Oliando, è in programma da venerdì 3 a domenica 5 novembre a Palazzo Trinci. L’edizione 2017 entrerà nel vivo venerdì 3 novembre con l’apertura alle ore 16 della ‘Mostra mercato dell’olio, del miele e dei prodotti della terra’, che sarà visitabile fino a domenica 5 novembre dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 15 alle 20. Sabato 4, invece, si terrà il primo di due momenti di approfondimento. Dalle 9.30 alle 18.30 è in programma il convegno ‘Olivicoltura e castanicoltura: qualità del prodotto e strategie per esaltarla’ a cura dell’associazione ‘La luce’ in collaborazione con il Dipartimento di scienze agrarie, alimentari e ambientali dell’Università degli Studi di Perugia. Domenica 5 novembre, invece, sarà la volta della tavola rotonda ‘Clima, risorse nettarifere, orizzonte sanitario: le nuove sfide per l’apicoltura umbra’ promossa nell’ambito della XX edizione Mielinumbria. L’appuntamento è alle 9.30 sempre nella sala Rossa di palazzo Trinci.

San Martino in Colle (Pg) – Festa del vino e delle Castagne

Vino e castagne, binomio perfetto in questa stagione in cui l’autunno si fa più pungente. Da oggi, venerdì 3 novembre fino a domenica 12 novembre, il piccolo borgo di San Martino in Colle festeggia la 40esimka edizione di questa festa paesana in cui gustare i prodotti tipici che ci regala la natura in questo periodo. Nella piazzetta centrale i locali dove poter mangiare sono riscaldati e si potrà godere di un’atmosfera calda e accogliente. Il menù è variegato: dagli gnocchetti al ragù alle campanelle alle castagne e i tronchetti di castagne con zucchine e salvia, per poi passare alle carni come la faraona in salmì, il cinghiale al tegamaccio, il coscio di agnello farcito con le castagne e le quaglie al forno con uva e olive. Vegetariani non preoccupatevi, c’è spazio anche per voi con una proposta gastronomica in cui godere delle castagne senza l’abbinamento con le carni.

Perugia – Fiera dei Morti

Con più di 600 espositori, è la Fiera più grande del centro Italia. Tornata puntualmente il 1 novembre si protrarrà fino a domenica 5. Segnaliamo in particolar modo il Mercato dei Sapori di una volta alla riscoperta dei gusti antichi che ritornano in tavola: dalla gastronomia locale allo street food. Tre le location in cui si snoda la grande esposizione, che spazia dall’artigianato all’abbigliamento e ovviamente alle delizie culinarie italiane: Pian di Massiano, Piazza del Bacio e il centro storico di Perugia. Tutti i giorni dalle ore 10 alle 20.

Strettura (Pg) – Festa del Marrone

Continua la festa del marrone in questo particolare borgo umbro che fa delle castagne un frutto tipico e immancabile. Possiamo degustarle qui n tantissimi modi differenti, ma senza ombra di dubbio il piatto che vi riscalderà il cuore saranno i marroni arrosto con il mosto di Sagrantino novello. Non mancherà la mitica zuppa di marroni e le ciriole di farina di castagne con pancetta, salvia e pecorino.  

Share

Leave A Reply

Your email address will not be published.