Piogge alluvionali dello scorso luglio, domande per gli aiuti entro il 6 febbraio. Ma solo in 5 comuni

Share

Riconosciuto dal Ministero il carattere di eccezionalità per le piogge che a luglio 2014 hanno causato danni alle aziende agricole di cinque comuni umbri

di Redazione

Piogge alluvionali fuori stagione, il Ministero ci mette una pezza. Il regalo di Natale è arrivato il 22 dicembre scorso, data in cui è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana (n. 297) il decreto con cui è stato riconosciuto il carattere di eccezionalità delle piogge che hanno colpito l’Umbria la scorsa estate, precisamente durante il mese di luglio 2014. Ora alle aziende agricole che hanno subito danni alle strutture non resta che presentare le domande, con la modulistica prevista, entro il 6 febbraio 2015, per poter ricevere gli aiuti necessari ad affrontare le situazione e le spese impreviste.

Non tutti possono partecipare. I territori dove è stata riconosciuta l’avversità atmosferica sono scritti nero su bianco nel decreto della presidente della Giunta regionale (n.115 del 28 ottobre 2014), pubblicato nel Bollettino ufficiale della Regione n.52 del 12 dicembre scorso. Cinque i comuni interessati: Castiglione del Lago, Perugia, Sant’Anatolia di Narco, Spoleto e Vallo di Nera.

La proposta di riconoscere il carattere eccezionale delle piogge estive al Ministero era partita a ottobre scorso dalla Giunta regionale su proposta dell’assessore Fernanda Cecchini. “Il riconoscimento del Ministero – aveva dichiarato a ottobre l’assessore Cecchini – permetterà di accedere ai benefici previsti dal decreto legislativo in materia, finalizzato a sostenere la ripresa e la piena operatività delle attività danneggiate. Nelle aree individuate sulla base di accertamenti eseguiti dalle Unioni comunali competenti per territorio potranno, inoltre, essere applicati trattamenti di integrazione salariale per i lavoratori agricoli. Si tratta di provvidenze importanti per un settore che ha già pesantemente risentito dell’attuale crisi economica”.

In basso il link al decreto con i dettagli dei territori ammessi ad usufruire degli aiuti previsti.    

Decreto piogge alluvionali

Share

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.