L'informazione agroalimentare in Umbria

E’ morto Stefano Bonilli, fondatore del Gambero Rosso

Share

Era un punto di riferimento per tutti gli appassionati di enogastronomia. Anche grazie a lui, sin dagli anni '80, il cibo è diventato passione, racconto e cultura

di Redazione

E' morto Stefano Bonilli, fondatore del Gambero Rosso. Aveva 67 anni ed aveva contribuito allo sviluppo del giornalismo enogastronomico italiano. Aveva iniziato la carriera come cronista politico al Manifesto poi, nel dicembre 1986, aveva fondato la testata che oggi è il punto di riferimento degli appassionati di cibo, in principio come supplemento di otto pagine al quotidiano comunista, poi come pubblicazione indipendente.

Nello stesso periodo aveva partecipato alla fondazione del movimento Slow Food insieme a Carlo Petrini, Dario Fo, Francesco Guccini, Valentino Parlato e Sergio Staino.

Direttore del gambero Rosso per 22 anni, fino al 2008, se ne era allontanato per dissidi con la proprietà. Poi aveva fondato la Gazzetta Gastronomica, magazine on line di cui era direttore e che  in poco tempo è diventato una voce molto autorevole dell'informazione gastronomica sul web.

Share

Leave A Reply

Your email address will not be published.