Share
Extra vergine dell’Umbria, una qualità che fa scuola in Danimarca

Extra vergine dell’Umbria, una qualità che fa scuola in Danimarca

Grazie al Contest “Conoscere l’extravergine d’oliva” di Università dei Sapori ed Assoprol Umbria, un gruppo di aspiranti chef danesi hanno imparato i segreti per riconoscere l’olio di qualità e per abbinarlo.

di Redazione

Raccontare l’unicità dell’olio extra vergine dell’Umbria in Danimarca, attraverso la comunicazione e l’alta cucina. Un’opportunità che avranno 10 giovani aspiranti chef del College di Selandia, uno dei più importanti centri di formazione danesi, che si sono aggiudicati il primo posto del contest internazionale “Conoscere l’extravergine d’oliva” organizzato da Università dei Sapori in collaborazione con Assoprol Umbria.

Il concorso, che si è chiuso giovedì 30 marzo, era stato organizzato dall’istituto umbro con l’obiettivo di spiegare ai giovani studenti nordeuropei come riconoscere l’olio di alta qualità e come abbinarlo al meglio nelle proprie ricette. Ma, soprattutto, per diffondere la cultura dell’olio in uno dei Paesi che apprezzano sempre di più la Dieta Mediterranea.

AMBASCIATORI DEL VINO, AL VIA LA WINE SCHOOL DI FIS E UNISAPORI

A sfidarsi, cinque squadre di giovani del prestigioso college danese che hanno creato piatti della tradizione nordica a base di olio extra vergine d’oliva biologico dell’azienda umbra Terre di Grifonetto.

Il progetto, che è stata una testimonianza di come la formazione possa giocare un ruolo centrale nella valorizzazione dei prodotti agroalimentari del territorio, prevede inoltre la realizzazione di un workshop presso Selandia, il prossimo 27 aprile, di promozione e diffusione dei risultati del Contest. La giornata sarà l’occasione per far conoscere ad un più ampio pubblico, oltre agli studenti, l’alta qualità degli olii umbri.

Leave a Comment