L'informazione agroalimentare in Umbria

Granita da campioni, dalla scuola di Perugia al podio di Acireale

Share

Due ex allievi della Scuola Italiana di Gelateria perugina fanno incetta di premi al Festival "Nivarata – Il rito della granita siciliana", importante rassegna gastronomica di Acireale

di Redazione

Due gelatieri di grande talento, due ex allievi della Scuola Italiana di Gelateria di Perugia. Si chiamano Francesco Di Nunno e Luigi Norelli, e hanno fatto incetta di premi al Festival "Nivarata – Il rito della granita siciliana", importante rassegna gastronomica di Acireale.

Di Nunno ha conquistato il terzo posto del Premio "Granita Dell'Anno" grazie alla sua "Cucumber", una granita  a base di  cetrioli, bacche di ginepro, frutti rossi e scorze di agrumi, e il secondo posto del Premio "Don Angelino", con una personale reinterpretazione della granita alla mandorla. Di quest'ultimo premio, Norelli ha invece conquistato il terzo posto, proponendo un’originale granita decorata con fiori di pasta di mandorla e cannella.

Il Festival Nivarata, giunto quest'anno alla sua terza edizione, è un contest di gelateria al quale partecipano tutti i maestri gelatieri d'Italia. E nel corso della manifestazione i due giovani talenti hanno tenuto alto il nome dell'Umbria. Infatti, sono entrambi freschi di diploma ottenuto alla Scuola Italiana di Gelateria di Perugia, istituto umbro per la formazione professionale, nato dalla sinergia tra Università dei Sapori e l’associazione Maestri della Gelateria Italiana.

Tra gli appuntamenti più amati del festival siciliano, anche il "Live Food Show" dei Maestri della Gelateria Italiana in collaborazione con la Scuola Italiana di Gelateria, durante il quale sono state illustrate le molteplici proprietà dei "gelati funzionali": gelati arricchiti con fibre, verdure, frutta fresca ed erbe officinali di prima qualità, buoni dunque per il palato ma anche per l'organismo. Con  l’occasione i maestri hanno anche presentato il nuovo corso della scuola perugina sui "Gelati Funzionali e Salutistici", in programma dal 20 al 24 Ottobre 2014. Un corso che, sulla scia della rinnovata sensibilità intorno al tema del rapporto alimentazione-salute, segue una politica educativa e didattica rispetto alla quale l’Università dei Sapori sta portando avanti importanti partnership e progetti multidisciplinari.

Share

Leave A Reply

Your email address will not be published.