L'informazione agroalimentare in Umbria

“La nuova legge valorizza i veri agriturismi”

Share

Coldiretti Umbria dà un giudizio positivo sulle norme approvate da Palazzo Donini. A breve il regolamento attuativo

di Redazione

“Un nuovo strumento legislativo chiamato a sostituire un quadro normativo oramai obsoleto, interessando ambiti diversificati dell’attività agricola e apportando sostanziali modifiche rispetto al passato”. Lo dice Coldiretti Umbria in riferimento alle nuove norme in materia di agriturismo, fattorie didattiche e agricoltura sociale, approvate nei giorni scorsi da Palazzo Donini.

Secondo l'organizzazione agricola si tratta di una legge “in grado di tutelare i veri imprenditori che fanno dell’agriturismo un’attività realmente connessa a quella agricola. In particolare – aggiunge semmpre Coldiretti – utile alla valorizzazione delle potenzialità del settore, dell’agroalimentare locale e che interessa più in generale la multifunzionalità delle imprese agricole, vero e proprio motore di sviluppo per il settore primario, con quest’ultimo in grado di innescare un processo virtuoso per l’intera economia del territorio”.

Un giudizio positivo quindi, anche alla luce del prossimo regolamento attuativo, attraverso il quale si definiranno, tra l’altro, le modalità inerenti le importanti attività di controllo sulle strutture agrituristiche e i parametri entro i quali svolgere “correttamente”, secondo le nuove norme, l’attività agrituristica come attività connessa.

Share

Leave A Reply

Your email address will not be published.