L'informazione agroalimentare in Umbria

Nuovo Psr, in arrivo 20 milioni per i giovani agricoltori dell’Umbria

Share

La Misura sarà pubblicata a breve e servirà a favorire il ricambio generazionale nelle aziende agricole. Gli interventi specifici e come presentare le domande

di Redazione

Giovani agricoltori dell’Umbria: in arrivo un bando da 20 milioni di euro per favorire il ricambio generazionale, migliorare la gestione aziendale e potenziare la competitività del settore primario. Queste le finalità di una Misura del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020, che sarà pubblicata nei prossimi giorni dalla Regione, destinata in modo specifico a imprenditori di età compresa fra i 18 e i 40 anni.

Ad annunciare il provvedimento è stato l’assessore regionale alle Politiche agricole, Fernanda Cecchini, nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno partecipato i rappresentanti delle organizzazioni agricole che compongono il “Tavolo Verde”.

Gli interventi. “Gli aiuti del Psr 2007-2013 – ha sottolineato l’assessore – hanno sostenuto l’insediamento di quasi 500 giovani agricoltori. Con il nuovo bando abbiamo innalzato da 35mila a 50mila euro il premio forfettario e, con le risorse dedicate ad oggi a questa Misura, stimiamo di favorire almeno 400 insediamenti”. Come ha specificato il dirigente del Servizio regionale Aiuti alle imprese, Augusto Buldrini, la domanda di premio potrà essere presentata dai giovani agricoltori per un piano aziendale di insediamento (intervento 6.1.1). Ma si potrà optare anche per il “Pacchetto giovani”, per realizzare un piano aziendale più complesso, avvalendosi sia del premio di 50mila euro sia dei sostegni previsti per investimenti per il miglioramento delle prestazioni, della sostenibilità globale delle aziende agricole (intervento 4.1.1) e per la diversificazione delle attività attraverso la creazione e sviluppo di agriturismi, fattorie didattiche e fattorie sociali (intervento 6.4.1).

LEGGI ANCHE: INFORTUNI IN AGRICOLTURA, PROTOCOLLO TRA REGIONE E STUDENTI

Come presentare le domande. Le richieste potranno essere avanzate dalla data di pubblicazione del bando – vi aggiorneremo non appena possibile – e fino all’ultimo esercizio finanziario del programma (annualità 2020). Come è stato riferito durante l’incontro, gli uffici tecnici della Regione hanno scelto la presentazione “a sportello” per semplificare le procedure, così da poter presentare le domande “senza soluzione di continuità”. Ogni sei mesi, il 31 ottobre e il 30 aprile di ogni annualità, verrà approvata la graduatoria di merito delle domande presentate alla data di scadenza del semestre. “Se i fondi saranno sufficienti – ha precisato Cecchini – tutti gli ammessi a finanziamento otterranno il sostegno finanziario previsto, altrimenti basterà un semplice ‘click’ per riprodurre la domanda in modo da essere finanziato con la graduatoria successiva”.

“PICCOLI AGRICOLTORI”, VIA LIBERA A 620 MILIONI DI ANTICIPI PAC

I commenti delle associazioni di categoria. Il bando è stato messo a punto dopo un confronto con le associazioni regionali ddegli imprenditori, che hanno espresso generale apprezzamento per i contenuti del bando. Diego Furia, direttore Coldiretti Umbria, ha sottolineato l’importanza del Psr e delle “grandi opportunità da cogliere per il mondo agricolo”, mentre Alfredo Monacelli, segretario generale di Confagricoltura Umbria, ha messo in rilievo la necessità di avvicinare “anche coloro che non sono figli di agricoltori a un comparto che ha bisogno di linfa nuova”. Catia Mariani, direttore di Cia Umbria, ha ringraziato la Regione “per aver colto con il bando opportunità che permetteranno di incrementare l’insediamento di giovani in agricoltura”.

I dettagli del Psr spiegati a Terni. Proprio la Cia Umbria ha organizzato per lunedì 30 novembre a Terni, nella Sala Conferenze della Camera di Commercio in Largo Don Minzoni 6 alle ore 9, un appuntamento per illustrare le novità contenute nel nuovo Psr e tutte le opportunità per gli imprenditori agricoli e, in particolare, per i giovani agricoltori.

Share

Leave A Reply

Your email address will not be published.