L'informazione agroalimentare in Umbria

Paesaggio e territorio: a Perugia una tavola rotonda

Share

A confronto le esperienze di sei Regioni. Presente anche il Ministero per i Beni e le Attività culturali

di Redazione

Tavola rotonda l'11 giugno a Perugia con gli esperti di Umbria, Veneto, Puglia, Sardegna, Piemonte e Toscana per parlare di tutela del territorio e territorio. Terzo appuntamento all'interno del forum organizzato da Palazzo Donini con la collaborazione della scuola di Pubblica amministrazione.

“Queste giornate fanno parte di un lavoro che ci dovrà portare alla realizzazione del Piano paesaggistico – ha dichiarato dell’assessore regionale all’Ambiente, Silvano Rometti -. L’argomento di oggi che vede al centro le modalità con cui viene esercitata la tutela del territorio è affrontato per dare certezze e modalità di impiego del territorio che guarda al rispetto dei vincoli ad anche a prospettive che possano garantire alla nostra regione dinamiche di sviluppo”.

“Il codice dei beni culturali è di circa dieci anni fa e poche sono le esperienze arrivate a maturazione – ha affermato il presidente di sezione del Consiglio di Stato Giuseppe Severini – e la giornata di oggi è molto interessante perché mette a confronto diverse esperienze tra regioni ed è ovvio che queste esperienze devono rapportarsi con la competenza del ministero dei beni culturali e dei suoi organi periferici”.

L’analisi delle modalità con cui i Piani paesaggistici regionali affrontano la tutela degli interessi differenziati è stato il focus della mattinata. Successivamente sono state illustrate le varie esperienze regionali acquisite nell’elaborazione dei piani paesaggistici.

Nel pomeriggio la tavola rotonda, coordinata da Alberto Clementi, è stata dedicata alle strategie per il paesaggio umbro. Si è discusso di “paesaggi comuni” caratterizzati dalla presenza di territori rurali, aree boscate e cave.

Hanno partecipato ai lavori il Ministero per i Beni e le Attività culturali e del turismo, l’Ordine professionale degli Architetti di Perugia e di Terni, l’Ordine professionale degli Ingegneri di Perugia e di Terni, l’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali di Perugia e di Terni, l’Ordine dei Geologi della Regione Umbria, l’Anci, l’Ance e l’Inu.

 

Share

Leave A Reply

Your email address will not be published.