Pasta Julia: spiragli dopo un confronto in Regione

Share

Giovedì 19 giugno si è tenuto un tavolo istituzionale presso l’assessorato allo Sviluppo economico regionale per discutere dei problemi che avevano portato al blocco della produzione da parte dell’azienda Pasta Julia srl

di Redazione

Il futuro della Pasta Julia srl e dei suoi dipendenti sul tavolo dell'assessorato regionale allo Sviluppo economico. Sono stati i temi di un incontro che si è svolto il 19 giugno alla Regione, al quale erano presenti l'assessore Vincenzo Riommi, i rappresentanti di Gepafin, e il sindaco di Spello, Moreno Landrini, riunitisi per discutere dei problemi che avevano portato al blocco della produzione da parte dell’azienda Pasta Julia srl e all’assemblea permanente da parte dei lavoratori dell’azienda di Spello.

I dipendenti dello stabilimento sono in assemblea permanente da quando l'azienda ha annunciato di voler interrompere la produzione. Lunedì 23 giugno sarà convocata un’assemblea dei soci di Pasta Julia spa, che dovrà esaminare le due proposte ad oggi sul tavolo. La prima, avanzata dall’attuale affittuario Nico Valecchi, basata sulla continuità produttiva e sul mantenimento dei livelli occupazionali. La seconda, costituita dalla lettera d'intenti di una cordata di imprenditori facenti capo alla Safid che sembrerebbero interessati al subentro in Pasta Julia.

Al termine della riunione le organizzazioni sindacali rappresentate da Augusto Paolucci per la Flai Cgil e Loreto Fioretti per la Fai Cisl, hanno dichiarato di confermare il presidio sindacale garantendo l’attività produttiva, come fatto fino ad ora, affinché il marchio resti sugli scaffali della distribuzione a garanzia del futuro.

 

Share

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.