L'informazione agroalimentare in Umbria

Premio “Grappolo d’Oro” a chi ha saputo raccontare il buon vino

Share

Nell'ambito di "Calici di Stelle", a Monterubiaglio la consegna del riconoscimento a due giornalisti enogastronomici che hanno contribuito a diffondere la cultura del bere bene: Anna Scafuri e Daniele Cernilli 

di Redazione

Un riconoscimento speciale a chi ha saputo diffondere la cultura del vino, in modi e ambiti diversi. E' questo il "Grappolo d'Oro", riconoscimento patrocinato dall’Amministrazione comunale di Castel Viscardo (Terni), che verrà consegnato domani 10 agosto nel corso della XVII edizione di "Calici di Stelle" a Monterubiaglio.

Quest'anno il premio andrà ad Anna Scafuri, giornalista Rai e responsabile della rubrica settimanale di enogastronomia del TG1 “Terra e Sapori” e Daniele Cernilli, uno dei più noti giornalisti enogastronomici italiani. La Tavola rotonda per la consegna del premio “Grappolo d’Oro” sarà coordinata dal wine-maker di fama internazionale Riccardo Cotarella, Presidente nazionale di Assoenologi, l'associazione enologi enotecnici italiani.

Una notte di San Lorenzo piena di spunti per trascorrere una serata piacevole, conoscere e approfondire le storie, la cultura e le esperienze del vino con ben 14 aziende, associate alla Strada dei vini Etrusco Romana in Provincia di Terni, che hanno messo a disposizione più di 30 etichette di vini da degustare insieme ai prodotti della gastronomia del territorio.

La passeggiata enologica avrà inizio alle ore 20:30 e saranno allestiti diversi banchi di assaggio con prodotti tipici locali organizzati dalla Pro-loco di Monterubiaglio per vini bianchi, rossi e da dessert le cui degustazioni saranno guidate da sommelier della Fisar (Federazione tialiana sommelier albergatori ristoratori) di Orvieto.

Anche quest’anno insieme al vino ci sarà la musica, con un omaggio a uno dei padri della canzone italiana, Domenico Modugno, nel ventennale della sua scomparsa.

Share

Leave A Reply

Your email address will not be published.