L'informazione agroalimentare in Umbria

PSR Umbria, 20 milioni per le imprese sostenibili

Share

La Regione pubblica 5 nuovi bandi all’interno della Misura 7 del Piano settennale. Gli aiuti sono destinati allo sviluppo delle infrastrutture e dei servizi di base nelle zone rurali, compresi quelli culturali e ricreativi, e al restauro del patrimonio naturale.

di Redazione

Sviluppo Rurale dell’Umbria, pubblicati cinque nuovi bandi per le imprese sostenibili. I fondi a disposizione, fanno sapere gli uffici di Palazzo Donini, ammontano a oltre 20 milioni di euro e sono inseriti all’interno della Misura 7 del PSR 2014/2020 regionale, quella dedicata nello specifico al sostegno dei “Servizi di base e rinnovamento dei villaggi nelle zone rurali”.

Sottomisure e finalità:

Per l’intervento 7.2.1 “Sostegno agli investimenti nella creazione, miglioramento o ampliamento delle infrastrutture viarie” è destinata una spesa pubblica di 4 milioni di euro, il cui fine è la riqualificazione delle strade comunali e vicinali attraverso il miglioramento della sicurezza e della funzionalità del tracciato, oltre all’eliminazione di eventuali situazioni di degrado. Per quanto riguarda l’intervento 7.4.1 “Sostegno investimenti creazione/miglioramento-ampliamento servizi base alla popolazione rurale” la copertura è di 3,5 milioni di euro, destinati a sopperire alla mancanza di servizi basilari per la comunità, quali servizi socioassistenziali e di cura, spazi ricreativi e culturali, luoghi di incontro e scambio per la collettività, infrastrutture che favoriscano il benessere sociale e psicofisico e la crescita culturale.

LEGGI GLI APPROFONDIMENTI DI SAPEREFOOD SUL PSR DELL’UMBRIA

Una quota di 6 milioni di euro, invece, è destinata all’intervento 7.5.1 “Investimenti in infrastrutture ricreative, informazioni infrastrutture turistiche su piccola scala – beneficiari pubblici”, orientata al recupero e alla valorizzazione della rete di percorsi turistici sostenibili all’interno delle aree naturali protette. Per la sottomisura 7.6.1 “Riqualificazione e valorizzazione delle aree rurali” sono a disposizione 4 milioni di euro per iniziative di contrasto al declino socio-economico e l’abbandono di queste aree. Infine, è di 4 milioni di euro la dotazione del bando per l’intervento 7.6.2 “Supporto per investimenti relativi alla riqualificazione dei paesaggi rurali critici”, che finanzia progetti di studio e ricerche sul paesaggio rurale volti alla riqualificazione paesaggistica dei territori marginalizzati.

Come precisano gli uffici regionali, i progetti potranno essere presentati entro il 15 giugno 2017 e dovranno superare una soglia minima di punteggio per essere finanziati, consentendo così l’attivazione di una selezione con graduatoria delle domande.  I cinque bandi, con termini e modalità per accedere agli aiuti, sono pubblicati sul Supplemento ordinario n. 4 al Bollettino Ufficiale della Regione Umbria – Serie Generale – n. 17 del 26 aprile 2017 e sono disponibili anche nel sito istituzionale della Regione Umbria (www.regione.umbria.it), nella sezione Bandi.

Share

Leave A Reply

Your email address will not be published.