Stagione nera per l’olio d’oliva, la Cia fa il punto a Bevagna

Share

Previsto un netto calo della produzione per quest'anno. L'associazione chiede alla Regione interventi tempestivi per far fronte al danno economico

di Redazione

Brutta stagione per gli olivicoltori del Folignate. Il 23 ottobre scorso, la Confederazione italiana agricoltori (CIA) ha organizzato a Bevagna un incontro per fare insieme agli imprenditori il punto sulla difficile situazione riguardante la stagione produttiva, quest’anno in gran parte compromessa dal maltempo.

L’assemblea, che si è tenuta nella sala Santa Maria Laurentia, è stata introdotta da Massimo Sisani, presidente della Cia Media Flaminia e coordinatore del Gruppo di interesse economico-Gie olivicolo della Cia dell’Umbria, che ha fatto un’attenta analisi dell'annata molto particolare per la quale si prevede un netto calo della produzione di olio, con il conseguente grave danno economico per migliaia di agricoltori in Umbria e nelle altre regioni olivicole italiane. Sisani ha rivolto un appello al governo e alla Regione affinché intervengano per compensare il mancato reddito degli olivicoltori e, allo stesso tempo, per mettere in campo azioni di monitoraggio e di assistenza tecnica volte a scongiurare il ripetersi di annate come questa.

“La CIA – ha precisato – terrà alta l’attenzione e si adopererà in tutte le sedi e ad ogni livello per venire incontro alle urgenti esigenze dei produttori. Nell’immediato – ha concluso Sisani – chiediamo alla Regione di predisporre immediatamente l’annunciato Progetto Speciale Olio e di prevedere, nel Piano di sviluppo rurale 2014-2020, misure specifiche di sostegno per il settore che, nonostante tutto, dovrà continuare ad essere protagonista in tutti i prossimi eventi di promozione, a partire da Expo 2015”.

Nel corso del dibattito, molti gli interventi degli olivicoltori, tutti orientati a rimarcare l’eccezionalità di un andamento climatico mai riscontrato prima. Il dirigente CIA Umbria Walter Trivellizzi, l’agronomo Marco Gammaidoni, il sindaco e l’assessore di Bevagna Analita Polticchia e Francesco Cacciamani, il presidente della II Commissione del Consiglio Regionale Gianfranco Chiacchieroni, l’assessore del Comune di Foligno Giovanni Patriarchi, il vicesindaco del Comune di Trevi Stefania Moccoli e l’assessore del Comune di Spello Irene Falcinelli.

Share

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.