L'informazione agroalimentare in Umbria

Università dei Sapori apre in Lombardia

Share

Firmata ieri la convenzione tra la scuola umbra per la formazione di ristoratori ed esperti del settore gastronomico e il Comune di Broni, nell’Oltrepò Pavese.

di Redazione

L’Università dei Sapori, scuola umbra per l’alta formazione di ristoratori ed esperti del settore gastronomico, sbarca in Lombardia. Per la precisione a Broni, storico comune dell’Oltrepò Pavese. E’ stata sottoscritta venerdì 21 luglio, nella suggestiva cornice della Cascina seicentesca di Cassino Po, la concessione per l’utilizzo del prestigioso complesso di proprietà comunale. Un accordo stretto tra la presidente UDS Anna Rita Fioroni e il Sindaco di Broni Antonio Riviezzi.

L’accordo prevede la creazione di una “Cittadella dell’Enoturismo” dove sviluppare corsi e progetti di formazione, promozione e valorizzazione della cultura agroalimentare lombarda di qualità.

“Abbiamo raggiunto un traguardo non solo per Broni ma per il territorio lombardo ed in particolare per l’Oltrepò”, ha spiegato il Sindaco Riviezzi. “Negli ultimi anni il territorio ha visto crescere una sensibilità particolare verso la promozione e la realizzazione di modelli di turismo sostenibile, per la valorizzazione del proprio patrimonio ambientale, culturale ed enogastronomico non ancora sufficientemente valorizzato rispetto ad altre zone d’Italia. Ringrazio la Presidente, i dirigenti e  tutto lo staff dell’Università dei Sapori per aver individuato Broni come centro in cui investire le proprie competenze di riconosciuta caratura internazionale, contribuendo alla sua trasformazione in un vero e proprio ‘hub’ dell’eccellenza e della qualità”.

Dello stesso avviso Anna Rita Fioroni, che ha sottolineato come “la condivisione della stessa vision progettuale ed il valore aggiunto ad un’alleanza, che nello scenario formativo nazionale e regionale conferisce un’ulteriore possibilità di valorizzazione dei prodotti d’eccellenza territoriali, rappresentino un’ottima base di partenza per favorire percorsi di crescita importanti di cui tutti potranno trarre beneficio”.  “Università dei Sapori – ha poi aggiunto – con oltre venti anni di storia alle spalle, porterà a Broni tutta la sua identità ed il suo know how di Centro Internazionale di Formazione e cultura dell’Alimentazione, che sin dalla sua costituzione si è adoperato per favorire lo sviluppo e l’aggiornamento di competenze professionali e risorse umane impiegate nei settori dell’horeca, del turismo, del commercio e di tutte quelle attività legate al mondo del food, dell’agroalimentare e dell’enogastronomia.

La delegazione dell’Università dei Sapori di Perugia intervenuta lunedì 24 luglio a Broni, era composta, oltre che dalla Presidente Anna Rita Fioroni, da Giuliana Spaterna (Coordinatrice Università dei Sapori), Alessandra Radicioni (Marketing and Communication manager) e da Luigi Giorgetti (Area Commerciale).

Share

Leave A Reply

Your email address will not be published.