L’Umbria del vino, tutti gli eventi da non perdere

Share

Degustazioni, approfondimenti e divertimento in un bicchiere. Quattro appuntamenti da maggio a giugno per  assaggiare alcune delle migliori etichette del momento.

di Redazione

Approfondimenti, intrattenimento e, soprattutto, tante degustazioni. Per gli amanti del vino made in Umbria (ma non solo), la primavera è la stagione più ricca di eventi e occasioni per scoprire i vitigni tipici legati al territorio. Quindi, se avete voglia di assaggiare alcune delle migliori etichette del momento, vi consigliamo alcune manifestazioni imperdibili tra maggio e giugno.

Narni – 19 e 20 maggio – Ciliegiolo d’Italia

Banchi d’assaggio, degustazioni guidate e seminari dedicati al ciliegiolo, vitigno con cui si producono in genere vini rossi morbidi e intensi ma che, in alcune zone d’Italia come la provincia di Terni, viene orientato a una maggiore freschezza e bevibilità. Due giorni per conoscere i più importanti produttori italiani da Lazio, Liguria, Toscana, Marche, Lombardia e, naturalmente, Umbria. Saranno infatti presenti ben 12 cantine regionali, ognuna con la propria interpretazione. Sabato, a partire dalle 16, musica dal vivo in Piazza dei Priori.

Info e programma sulla pagina facebook: https://www.facebook.com/ciliegioloditalia/

Tutta l’Umbria – 26 e 27 maggio – Cantine Aperte

Torna l’appuntamento annuale con Cantine Aperte che, quest’anno, celebra il 2018 come anno del cibo e del vino nel mondo. In Umbria sono ben 52 le cantine che apriranno le porte ai wine lovers, con un’edizione tutta dedicata all’abbinamento vino-cibo. Cooking show, incontri, pranzi, cene e degustazioni a base di piatti della tradizione, ma anche laboratori per i bambini. In particolare, nella giornata di sabato molte aziende organizzeranno la “cena col vignaiolo”: Cantina Goretti e Cantina Chiorri a Perugia, Antonelli San Marco, Cantina Fongoli, Le Cimate, Perticaia, Milziade Antano Fattoria Collealodole a Montefalco, Lungarotti e Terre Margaritelli a Torgiano, Agricola Palazzone, Tenuta di Salviano, Cantina Poggio Cavallo e Tenuta Vitalonga a Orvieto e Lago di Corbara, Colle di Rocco a Cannara, Cantina Baldassarri a  Collazzone, Roccafiore, Tenuta di San Rocco e Fattoria di Monticello a Todi, Madrevite a Castiglion del Lago, Azienda Agricola Pucciarella a Magione. E’ consigliabile prenotare chiamando le rispettive cantine. La domenica, invece, giornata dedicata a visite in cantina, intrattenimento e musica dal vivo.

Per conoscere tutte le cantine aderenti le attività in programma: www.mtvumbria.it o la pagina Facebook Movimento Turismo Vino Umbria.

Spoleto – 2 e 3 giugno – DeGusto: Trebbiano&Food Festival

Degustazioni, prodotti tipici, cooking show, laboratori e musica in questo evento dedicato al Trebbiano Spoletino, uno dei vitigni autoctoni dell’Umbria più apprezzati dagli appassionati. Nella due giorni, che si svolgerà al Chiostro di San Nicolò (raggiungibile comodamente a piedi dal Parcheggio Posterna), si potranno seguire seminari condotti da esperti sommelier e incontrare i tanti produttori di Spoleto e Montefalco. In pochi anni, infatti, si sono moltiplicate le diverse (a volta diversissime) interpretazioni enologiche di questo vitigno bianco: dalle produzioni in solo acciaio, a quelle con macerazione e affinamento in anfora, passando per le lunghe maturazioni in legno. Tra gli eventi, vi segnaliamo in particolare per il sabato la presentazione della tesi di laurea sul Trebbiano Spoletino a cura della Dott.ssa Costanza Calvi. Poi trekking urbano, area bambini e musica dal vivo.

Il programma dettagliato su http://www.degustospoleto.it  

Todi – 9 e 10 giugno – Wine Show

Con il claim “Un Sorso al Cuore”, torna il Wine Show nella nuova location a Todi (l’anno scorso si era tenuta ad Orvieto). Appuntamento che riunirà oltre cento produttori da tutta Italia, con oltre settecento etichette in degustazione. I banchi d’assaggio saranno ospitati nelle sale dei palazzi comunali, nella centralissima Piazza del Popolo. In Sala delle Pietre troveranno spazio le cantine dell’Umbria, mentre nella storica Sala del Consiglio quelle provenienti dal resto d’Italia. Tra queste, una delegazione arriverà dalla Puglia in virtù del gemellaggio con il Due Mari Wine Fest di Taranto. Due le degustazioni guidate in programma a cura dei sommelier di Ais Umbria nella Sala del Ridotto del Teatro Comunale: una dedicata al vitigno autoctono Grechetto (sabato), l’altra al vino Amarone per celebrare i 50 anni della Doc veneta (domenica). Inoltre, grazie al progetto “Il vino come non lo avete mai visto”, realizzato in collaborazione con la multinazionale Engineering Ingegneria Informatica, i visitatori potranno fare un viaggio tra cantine e vigneti indossando un casco per la realtà virtuale. Spazio anche a degustazioni di olio extravergine e birre artigianali. La musica dal vivo sarà quella del Filippo Bianchini Jazz Quartet.

Maggiori dettagli al sito: https://www.wine-show.com/

Share

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.